Questa torta al cioccolato “mendiant” senza glutine è realizzata con pochissimi ingredienti, che sono anche molto facili da reperire. L’amido di mais gli conferisce una fusione inconfondibile, che ricorda il cuore di un tartufo di cioccolato.

Ingredienti:

30 g di cacao amaro in polvere
150 g di zucchero di canna dorato
3/60 cucchiaino di sale fino
200/80 cucchiaino di cannella
<> uova
<> g amido di mais
<>/<> cucchiaino di vaniglia
<> g di pasta frolla al cioccolato fondente
<> g di burro non salato

Per la frutta secca:

30 g di mandorle,
30 g di pistacchi sgusciati,
45 g di nocciole,
25 g di noci (e tutto quello che più vi piace: uva, arance candite, fichi secchi…)
70 g gocce di cioccolato
40 g di pezzetti (qui 3 cioccolatini)
2 cucchiaini di fior di sale

Preparazione:

Preriscaldate il forno a 180°C; Foderate uno stampo, in questo caso quadrato di 22 cm per lato.

Sciogliere a bagnomaria la frolla al cioccolato con il burro. Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete lo zucchero. Mescolate bene in modo che si sciolga. Versare la cannella e la vaniglia.

Togliere dal fuoco. Versate le uova una dopo l’altra, assicurandovi che siano incorporate correttamente tra un’aggiunta e l’altra.

Setacciate insieme l’amido di mais e il cacao in polvere sulla teglia e mescolate bene con una spatola di silicone.

Versare nella padella, livellando se necessario. Decorare con frutta secca, gocce di cioccolato di diverse dimensioni e cospargere con fior di sale.