Alcune applicazioni vengono consultate quotidianamente, per non dire in qualsiasi momento della giornata. Facebook e Instagram ne sono l’esempio perfetto. Tuttavia, questa azione innocua può trasformarsi in una vera minaccia. In effetti, queste applicazioni e questi social network possono spiarti senza che tu te ne accorga. Ecco il trucco che impedirà che ciò accada.

Consultare app popolari come Facebook e Instagram può essere pericoloso, soprattutto quando si tratta di dati sensibili. Spiegazione.

Come impedire a Facebook e Instagram di spiarti?

Negli anni si è trasformata in un’abitudine, per non dire in un riflesso. Infatti, la prima cosa che ci viene in mente quando prendiamo in mano il nostro smartphone è consultare il feed delle notizie di  molti social network , soprattutto quelli riguardanti Facebook e Instagram. Stare al passo con le ultime tendenze, rumors o altre indiscrezioni è diventato un vero e proprio passatempo divertente . Tuttavia, questa pratica può essere pericolosa senza che tu te ne accorga. Per una buona ragione, Facebook e Instagram utilizzano browser integrati che consentono agli utenti di aprire collegamenti pur continuando a utilizzare le applicazioni in questione. Una funzionalità che consente a queste popolari app di spiarti, tra le altre cose.

Instagram, Facebook e altre app

logo pinterest

Instagram, Facebook e altre app. Fonte: spm

I browser integrati possono spiare la tua attività su Internet

Non è una novità, ma la maggior parte delle app di social media, inclusi Facebook e Instagram, hanno il proprio browser integrato. Una caratteristica che a prima vista può sembrare banale ma che è comunque pericolosa.

In effetti, secondo il ricercatore di sicurezza informatica Felix Kraus, l’uso di browser integrati spia e registra tutta la tua attività web, specialmente sui dispositivi iOS. Infatti, consentendo agli utenti di aprire collegamenti a siti web senza dover uscire da queste applicazioni, il codice JavaScript viene iniettato nelle pagine consultate, senza il tuo consenso o quello del sito web. In questo modo i browser integrati  possono spiare e registrare tutte le interazioni effettuate sulle pagine consultate, ma anche il testo inserito, come  password  o coordinate bancarie , mettendo così a rischio la privacy di ciascun utente,  come riportato dal rivista scientifica Futura-sciences.

Dichiarazioni prontamente smentite da Méta,  la società madre di Facebook, che ha affermato che il codice JavaScript messo in atto non è stato in alcun modo utilizzato per campagne pubblicitarie mirate o per monitorare l’attività di alcun utente.

Controlla Instagram

logo pinterest

Dai un’occhiata a Instagram. Fonte: spm

Il trucco per non farsi spiare da Facebook e Instagram

Nonostante le smentite e per evitare qualsiasi tipo di sorveglianza o spionaggio, esiste una soluzione abbastanza semplice che ti permetterà di visualizzare i link da Facebook e Instagram in tutta sicurezza.

Questo trucco può essere applicato sia su Android che su iOS. Per fare ciò e quando si accede a un collegamento o si fa clic su un annuncio mentre si è su Facebook o Instagram,  è sufficiente premere l’icona del menu rappresentata da tre punti verticali nell’angolo in alto a destra e scegliere l’opzione “Apri con il browser”. In questo modo, il collegamento web si aprirà in un browser esterno all’applicazione.

Inoltre, e se non hai questa possibilità, puoi sempre copiare l’indirizzo web del link in questione e incollarlo successivamente nel browser di tua scelta. Infine, e per sfuggire definitivamente a qualsiasi tentativo di sorveglianza o spionaggio, non esitare a optare per le versioni web di Facebook e Instagram.

Come puoi vedere,  l’utilizzo di app popolari  può essere problematico, soprattutto quando si tratta di dati privati. Per evitare qualsiasi rischio di sorveglianza e spionaggio, non esitate a optare per questo trucco tanto semplice quanto efficace.