Quando l’estate si avvicina e fa sempre più caldo, tendiamo tutti ad spalancare le finestre per portare un po’ di freschezza nelle nostre case. Tuttavia, non è solo l’aria che vi entra, ma anche molti visitatori indesiderati. Per evitare che insetti, ragni e topi entrino in casa, prova l’effetto repellente di questa pianta naturale.

La presenza di ratti o insetti è molto sgradevole, soprattutto perché questi ultimi possono provocare disgusto in alcuni, paura di panico e persino fobia in altri. Oltre a questi effetti, alcune di queste piccole creature volanti o striscianti possono causare danni significativi ai mobili in legno che rosicchiano, al cibo che contaminano, alle piante domestiche che divorano, agli animali domestici e persino ai mobili.

Per sbarazzarsene, molti di noi ricorrono agli insetticidi in vendita sul mercato, che si presentano in diverse forme: polvere, aerosol, presa elettrica, ecc. Tuttavia, questi prodotti , anche se efficaci, sono molto pericolosi per la salute delle persone che vi sono esposte.

Quali sono i rischi di un’esposizione prolungata agli insetticidi?

I composti attivi di questi prodotti si accumulano nel tessuto adiposo, nel sangue, nel fegato e possono persino passare nel latte materno. Pertanto, possono causare reazioni allergiche alla pelle, agli occhi e alle mucose, irritare le vie respiratorie e causare, a lungo andare, attacchi di asma . Inoltre, l’esposizione prolungata a queste sostanze può essere la causa della comparsa di alcuni tumori negli adulti e nei bambini. Uno studio condotto dall’INSERM (National Institute of Health and Medical Research) mostra che i bambini le cui madri sono state esposte a insetticidi domestici durante la gravidanza hanno un rischio due volte maggiore di sviluppare la leucemia infantile acuta.

Inoltre, un altro studio condotto dallo stesso Istituto ha osservato che le persone esposte, nell’ambito del loro lavoro, alle sostanze chimiche contenute nei pesticidi hanno mostrato un più rapido deterioramento della memoria, della vigilanza e della concentrazione.

È stato anche dimostrato che queste sostanze chimiche causano un sistema immunitario indebolito, problemi di infertilità, difetti alla nascita e persino disturbi neurologici.

Per preservare la propria salute ed evitare rischi molto più pericolosi della puntura di una zanzara, si consiglia vivamente di ricorrere a metodi più naturali e più adatti all’uso domestico.

Ecco come tenere lontani da casa  insetti e altri visitatori indesiderati :
Uno dei modi naturali più efficaci per proteggersi da queste visite piuttosto ripugnanti è l’uso di una pianta aromatica disponibile nella vostra cucina: la menta.

Che sia verde, pepato o ananas, il suo odore forte e distinto ha un effetto repellente su zanzare, scarafaggi, ragni, ratti, ecc. Prepara semplicemente una soluzione concentrata di acqua e foglie di menta, quindi spruzzala su tutta la casa, specialmente sui gradini delle porte e sui bordi delle finestre. La menta ti proteggerà dalle visite a sorpresa e rinfrescerà l’aria nella tua casa.

Può essere utilizzato anche come unguento da applicare sulla pelle per prevenire le punture di zanzara . Per prepararlo basta schiacciare con cura diverse foglie di menta e metterne un po’ su diverse parti del corpo. Puoi anche usarli come impiastro. Le proprietà antitossiche della menta alleviano l’irritazione e il prurito causati dalle punture di insetti.

La sua essenza è anche nota per inibire la riproduzione delle zanzare. Uno studio condotto da scienziati indiani ha dimostrato l’efficacia dell’essenza di menta contro le larve di zanzara e le malattie che questi insetti possono trasmettere all’uomo mordendole.

Puoi utilizzare anche altre piante come basilico, lavanda o citronella, che hanno anche un effetto repellente su mosche, zanzare, formiche e ragni.