Cosa c’è di più innocuo che bagnare lo spazzolino prima di lavarsi? Stranamente, abbiamo sempre avuto l’abitudine di farlo meccanicamente senza nemmeno sapere veramente perché. Sappi bene che questo gesto non solo è inutile, ma in più può portare a qualche danno. Per preservare la tua salute orale, gli esperti raccomandano di bandire questo gesto. Ti spieghiamo.

Perché non bagnare lo spazzolino prima di usarlo?

Bagna lo spazzolino da denti

logo pinterest

Bagnare lo spazzolino – Fonte: spm

Come tutti sappiamo, per mantenere una buona igiene dentale,  è importante lavarsi i denti. tutti i giorni e anche più volte al giorno. Tuttavia, quasi tutti abbiamo la cattiva abitudine di sciacquare lo spazzolino, prima e dopo aver applicato il dentifricio. Col tempo, lo facciamo anche senza pensare. Certamente, crediamo fermamente che questo gesto sia fondamentale per inumidire il pennello per insaponare meglio la pasta, ma anche per “pulire” i peli polverosi e proteggere così la nostra bocca dai microbi ambientali. Tuttavia, come spiegano i dentisti, questa è una falsa credenza. E come tutti sanno, le idee ricevute hanno i denti duri. In verità, bagnando lo spazzolino, riduciamo solo l’efficacia della pulizia, perché il dentifricio potrebbe diventare più diluito e non essere altrettanto efficace.

Le setole del tuo pennello sono troppo dure? In questo caso, puoi passare appena un secondo sott’acqua. E assicurati, la prossima volta, di acquistare un modello con setole morbide. Ma dì a te stesso che sciacquandolo prima di applicare il dentifricio, aumenti solo il suo livello di umidità, che porterà a un eccesso di schiuma e quindi ridurrà le virtù della pasta. Troppa schiuma non favorisce una buona pulizia dei denti!

D’altra parte, il gesto che dovresti fare, e che sarà molto più efficace, è sciacquarti la bocca prima di spazzolare. In questo modo elimini i residui di cibo del giorno prima che rimangono incastrati tra i denti. Allo stesso modo, neutralizzi l’acidità di alcuni cibi consumati.

Come lavarsi i denti correttamente?

lavati i denti

logo pinterest

Lavarsi i denti – Fonte: spm

Per una corretta igiene dentale,  i dentisti consigliano di lavarsi i denti due o tre volte al giorno . Nessun eccesso neanche: non pianificare di spazzolare di più, perché puoi attaccare le tue gengive o addirittura danneggiare lo smalto dei tuoi denti. L’importante è dargli un minimo di tempo. Dovresti trascorrere 30 secondi in ogni quadrante, o due minuti in totale: in basso a sinistra, in basso a destra, in alto a sinistra e in alto a destra. Se lo desideri, usa un cronometro per controllare meglio la tua spazzolatura.

Per rimuovere efficacemente il tartaro, fai attenzione a impugnare correttamente lo spazzolino. Dovrebbe formare un angolo di 45° con le gengive. Sapendo che il tartaro si accumula oltre la superficie del dente, non esitare a completare la spazzolatura con il filo interdentale. È uno strumento innocuo e consigliato al 100% per la pulizia quotidiana dei denti. La sua efficacia agisce dirigendo un getto di acqua in pressione verso le gengive, che elimina i residui di cibo e la placca batterica. Il vantaggio è che raggiunge zone difficili da raggiungere con il pennello.