Pulire il vetro del forno non è il compito più piacevole o facile. E, spesso, nonostante i tuoi migliori sforzi, non riesci a bandire tutto lo sporco incorporato in vari punti difficili da raggiungere. Tuttavia, esiste un modo semplice, pratico e molto efficace per semplificare il tuo lavoro. Potresti non averlo sospettato, ma la porta del tuo forno ha un pulsante provvidenziale. Scopri rapidamente come usarlo!

Riepilogo

Rimuovere il vetro del forno

A cosa serve il pulsante sulla porta del forno?

Quando pianifichi di pulire il forno, rimuovi prima tutti gli elementi all’interno, comprese le griglie e le teglie. Se mostrano segni di residui bruciati, una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua calda farà il trucco. Spennellate l’intera superficie e lasciate agire per qualche ora (o anche tutta la notte). Trascorso questo tempo, lo sporco dovrebbe staccarsi più facilmente dagli elementi metallici. Quindi sarà sufficiente risciacquare e asciugare bene.

Ma come si pulisce correttamente il vetro? In questo caso c’è una manopola che si trova sulla porta del fornoe che ti permetterà di rimuoverlo per una pulizia più ottimale. Macchie di grasso e sporco su questa superficie di vetro non sono solo antiestetiche, ma anche pericolose per la salute. Dopotutto, non vorresti preparare i tuoi pasti in un forno sporco. Quindi, grazie alla rimozione del vetro, puoi lavarlo più velocemente e senza troppa fatica. Tuttavia, fino ad allora, molte persone non conoscevano nemmeno l’esistenza di questo pulsante e si limitavano a lavare sempre il vetro attaccato al dispositivo. Non c’è da stupirsi che il compito sia noioso e che i residui di sporco rimangano ancora bloccati in alcuni angoli inaccessibili. Per sfruttare questo pulsante sulla porta del forno, è necessario allentare molto delicatamente le viti sulla parte superiore e fare clic sui due fermi per rimuovere delicatamente il vetro.

Leggi anche: Butto gli stracci sporchi nella padella e verso un ingrediente miracoloso. Anche le macchie ostinate scompaiono

Quale soluzione applicare per questa pulizia? È meglio usare una coppia potente: bicarbonato di sodio e aceto di mele. Questi due prodotti sono adatti per distaccare, pulire e disinfettare l’intera finestra. Combinandoli, otterrai una pasta densa. Stenderlo su tutta la superficie, strofinare leggermente e lasciare agire per qualche ora. Quindi, pulire il vetro con una spugna o un panno imbevuto di aceto. Ed ecco fatto, il trucco è fatto: la porta del forno non sarà mai stata così pulita e splendente!

Pulire la porta del forno

Come pulire una porta del forno molto sporca?

C’è ancora un altro trucco per pulire la porta del forno senza dover rimuovere il vetro .

Leggi anche: Perché mettere il sale sulla spugna prima di lavare i piatti? Questo trucco intelligente esiste per una buona ragione

Basta seguire questi passaggi:

  • La prima cosa da fare è rimuovere tutti i residui di cibo che si attaccano al bicchiere. Per fare questo, deve essere impregnato di una miscela di bicarbonato di sodio e acqua, che fungerà da sgrassante naturale. Lasciare agire per 15 minuti.
  • Trascorso questo tempo risciacquare il bicchiere con un panno in microfibra inumidito con acqua. Ripetere questa operazione tante volte quanto necessario, fino a quando non rimane traccia di bicarbonato.
  • Se c’è ancora qualche residuo, usa un raschietto per rimuovere tutto, ma fallo con molta attenzione per non graffiare il vetro. Fai movimenti fluidi per non correre rischi.
  • Dopo il risciacquo, è importante asciugare bene il bicchiere. Se vuoi evitare che si formino segni antiestetici, muovi il panno nella stessa direzione, evitando movimenti circolari. Infine, puoi bagnare la superficie del vetro con un po’ di alcol per farlo brillare.