Press ESC to close

Le 10 piante da interno più belle che crescono senza luce solare

Le piante sono un modo meraviglioso per decorare l’interno della tua casa. Al di là della loro estetica, le piante sono anche benefiche per la salute, in quanto assorbono CO2 per produrre ossigeno. Contribuiscono a rinfrescare l’aria presente in casa, e ad eliminare buona parte delle sostanze negative. Quest’aria rinfrescata, liberata dalle sue tossine, ti farà sentire meglio a casa tua e ti manterrà in forma migliore. Vediamo quindi quali sono le piante migliori da avere dentro casa, che non richiedono molta luce.

Spathiphyllum

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Spathiphyllum

Lo Spathiphyllum è una pianta alla quale sono tradizionalmente associati i soprannomi di fiore di luna e giglio della pace. È caratterizzato da bellissime foglie bianche, e può raggiungere 1 metro di altezza. È una  pianta  originaria del Sud America, che cresce bene in spazi poco illuminati.

L'azalea interna

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

L’azalea interna

I giapponesi sono noti per il loro ampio uso di piante all’interno delle loro case. L’Azalea indoor è uno dei più famosi del paese. Nonostante non richieda molta luce, non è molto resistente al freddo. Assicurati di mantenere la zolla sempre umida.

Dieffenbachia

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Dieffenbachia

Ecco un’altra  pianta  del Sudamerica che si accontenta di poca luce per vivere, e che quindi si adatta perfettamente all’interno della casa.

Sansevieria

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Sansevieria

Questa pianta, soprannominata la pianta del serpente, ha una forma particolare che piace ad alcuni e meno ad altri. Anche se è vero che cresce più velocemente in presenza di molta luce, può adattarsi perfettamente ad ambienti meno radianti.

Anturio

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Anturio

Questa pianta dalle foglie rosso vivo, tuttavia, ha bisogno solo di un po’ di luce solare per poter prosperare. Estetica ed esigenze che si adattano perfettamente alla decorazione d’interni della casa.

clivia

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

clivia

Pianta magnifica con fiori d’arancio e un profumo gradevole. Può crescere senza troppa luce, ma è comunque una buona idea tirarla fuori ogni tanto per incoraggiare una crescita ottimale.

Aspidistra

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Aspidistra

Ecco una  pianta robusta  , che può crescere nei luoghi più bui della tua casa. Tuttavia, richiede una temperatura piuttosto fresca.

Aglaonema

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Aglaonema

L’Aglaonema, come la Clivia, può vivere in luoghi con poca luce, ma delle uscite al sole di tanto in tanto gli farebbero il massimo bene. Si consiglia di optare per l’aglaonema commutatum, che si adatta meglio alla mancanza di luce rispetto alle altre specie.

bromelia

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

bromelia

Questa pianta è senza dubbio una delle più adatte per la decorazione d’interni. In primo luogo, i suoi colori estetici abbondanti seducono; poi, le sue esigenze di luce sono perfettamente adeguate (la pianta tende anche a non tollerare luoghi troppo esposti alla luce).

Dracena

logo pinterest

Pianta da interno – Fonte: spm

Dracena

Concludiamo questo elenco (non esaustivo) con la dracaena, una pianta molto più alta e spaziosa di tutte quelle citate finora, ma che richiede comunque poca luce. Ricordati di potarlo regolarmente in modo che non occupi troppo spazio e che cresca correttamente.