Prima dell’arrivo dell’inverno, abbiamo una preferenza per piatti freschi e veloci per preparare piatti caldi ed elaborati. Infatti, con il caldo, la voglia di mangiare e cucinare è molto bassa. Quindi ci accontentiamo di grandi insalate: lattuga, rucola e nasturzio possono essere conditi con proteine come uova, carne, pesce o latticini e arricchiti con olive, carote, pomodorini, ecc.

 

Ci sono consigli per mantenere la lattuga fresca più a lungo. Scopri quali.

Avvolgere la lattuga nella pellicola trasparente

Come dovrebbe essere conservata l’insalata per evitare che maturi troppo rapidamente?

La preoccupazione affrontata dagli amanti dell’insalata è che le alte temperature la fanno maturare molto più velocemente che durante i mesi invernali. Se non conservate correttamente, le piantine di lattuga diventano marroni e appassiscono in pochi giorni.

Leggi anche: Involtini di zucchine ripieni di prosciutto e formaggio: una ricetta economica e deliziosa per Natale

Che si tratti di iceberg o romana, la lattuga ha bisogno di cure per mantenerla fresca e croccante anche per tre settimane: sì, avete letto bene, 21 giorni. Come rivelato da Mike di Kitchen Tips Online che ha fornito una soluzione intelligente a un problema comune.

Mike in un video ha esposto il seguente problema “Cosa fa sì che la lattuga diventi marrone o appassisca subito? La risposta è il gas etilene, che è prodotto naturalmente dalla lattuga e da altre piante quando iniziano ad appassire, o quando la pianta pensa di essere stata ferita, si decompone immediatamente.

L’esperto ha consigliato che per evitare la diffusione del gas etilene, la pianta deve essere completamente avvolta in pellicola trasparente. Grazie alla plastica, proteggiamo anche la lattuga da altre fonti di gas etilene e ritardiamo il processo di decomposizione e ricordiamo, se acquistiamo la lattuga in un sacchetto, di chiudere immediatamente il sacchetto ermeticamente dopo aver consumato la quantità desiderata.

Infine, deve essere conservato alle temperature più basse all’interno del frigorifero, vale a dire nel cassetto inferiore, dove solitamente si depositano frutta e verdura. Prova questi piccoli trucchi la prossima volta che compri l’insalata e vedrai che le foglie si rovineranno molto lentamente.

Avvolgere il gambo di banana con pellicola plastica

Anche le banane maturano rapidamente a causa dell’etilene, ecco il trucco per conservarle lunghe come l’insalata

Proprio come la lattuga, quando le banane maturano, producono gas etilene – il gambo è principalmente coinvolto, che poi si diffonde al resto del frutto per aiutarlo a maturare. Un metodo per conservare le banane è la tecnica popolare del film plastico.

Alcune persone  avvolgono il gambo di un mazzo di banane con pellicola trasparente  per impedirne la maturazione o almeno per rallentarla. Il vero trucco, però, è quello di allentare tutte le banane e avvolgere i singoli steli: in questo modo, il gas etilene avrà molti meno punti da cui fuoriuscire.

Un altro trucco è stato rivelato, diverso dall’involucro di plastica o dai contenitori ermetici. Tuttavia, si consiglia comunque di tenere la frutta fuori dal frigorifero. Solo quando le banane hanno iniziato il processo di maturazione è bene metterle in frigorifero in modo che il freddo conservi maggiormente il frutto.

Leggi anche: 4 piante da interno che eliminano l’umidità ed evitano il rischio di muffa in casa

Per arrivare fino a 15 giorni senza macchie sulla pelle, il miglior consiglio è quello di utilizzare sfere che assorbono l’etilene e metterle in un contenitore ermetico… Provalo e dopo due settimane, le banane saranno ancora gialle e buone.

Quindi c’è una soluzione facile e veloce per mantenere la tua insalata, così come la tua frutta appetitosa più a lungo.

Leggi anche: Il trucco per mantenere la lattuga fresca e croccante per 3 settimane