Il kouglof è un classico della cucina alsaziana e vi sveliamo i segreti di come viene preparato. Avrai bisogno di uno stampo per kouglof, un po’ d’uva e rum e alcuni ingredienti di base per l’impasto. Con qualche mandorla come decorazione, questo dessert farà colpo. Da gustare con tè, caffè o un bicchiere di rum.

Ingredienti

Lievito madre

50 grammi di farina T45
10 grammi di lievito di birra fresco
30 grammi di acqua a temperatura ambiente

L’impasto

300 grammi di farina T45 (di cui 250 grammi che andranno a lievito madre)
63 grammi di burro non salato
150 grammi di latte
1 uovo
40 grammi di zucchero semolato
5 grammi di sale
60 grammi di uvetta dorata ammollata
nel rum diversi giorni prima peso dell’uva sgocciolata

Per lo stampo

15 grammi di mandorle a scaglie
1 noce grande di burro non salato

Preparazione:

Preparare il lievito madre Versare la farina nella ciotola del robot da cucina, scavare una fontana, versare
il lievito sbriciolato e l’acqua. Impastare velocemente con la punta delle dita fino a formare una palla di impasto leggermente spessa.

Coprite completamente con 250 grammi di farina prelevata dai 300 grammi previsti per l’impasto.

Coprite la ciotola con pellicola trasparente e lasciate riposare per 50 minuti in un luogo al riparo da correnti d’aria a temperatura ambiente.

Nel frattempo togliete il burro dal frigorifero, tagliatelo a pezzi grossi e fatelo ammorbidire a temperatura ambiente.

Preparare quindi l’impasto
Aggiungere il latte, l’uovo, lo zucchero e il sale nella ciotola contenente il lievito madre. Impastare con il manico a velocità 2 (lenta) per amalgamare gli ingredienti, aggiungendo gradualmente il resto della farina (50 grammi) e passare alla velocità 4 (media), lasciare impastare per 5 minuti.

Aggiungere il burro e impastare a velocità 4 per 15 minuti. Il risultato è una palla di pasta liscia.

Aggiungete l’uva sgocciolata e impastate per un altro 1 minuto a velocità 4 fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Rimettete l’impasto in una palla nella ciotola e coprite con pellicola trasparente. Lasciate lievitare per 1 ora lontano da correnti d’aria, a temperatura ambiente.

Preparare generosamente il burro in padella
.
Adagiare sul fondo le mandorle a lamelle.

Modellare
Degassando l’impasto schiacciandolo con le mani infarinate e poi trasferirlo sul piano di lavoro infarinato. Formare una palla regolare con una chiave ben saldata.

Poi, con l’indice e il medio infarinati, fate un foro al centro, girando le dita per allargarlo sempre di più fino a misurare circa 5 cm (assicuratevi che la corona ottenuta sia regolare per un risultato finale migliore).

Mettere nella padella, premere verso il basso la superficie per livellare.

Lasciate lievitare per 3 ore (non coprite ma proteggete dalle correnti d’aria). L’impasto andrà sopra la teglia!

Preriscaldate il forno a 180°C, ventilato
.
Infornare per 30-35 minuti. 30 minuti per il mio forno, quindi è super morbido.

A fine cottura, togliete la teglia dal forno e lasciatela riposare per 1 minuto prima di rovesciarla sul piatto da portata. Spolverizzate con zucchero a velo.

Se
non avete programmato l’uva in salamoia qualche giorno prima, mettetene 40 grammi in 1 cucchiaio di rum prima di iniziare il lievito madre.