Risparmiare carburante è una delle preoccupazioni di tutti i conducenti. Infatti, di fronte a prezzi ancora altrettanto incerti, gli automobilisti cercano a tutti i costi di ridurre i propri consumi di carburante. Una missione tutt’altro che impossibile, soprattutto utilizzando correttamente uno degli accessori dell’auto!

Se vuoi limitare il più possibile i tuoi consumi di carburante, puoi adottare un gesto che a prima vista può sembrare banale. Scopriamo quale!

Qual è questa parte dell’auto che fa risparmiare carburante?

Il costo della benzina, e  più in generale del carburante, è in aumento negli ultimi mesi. Pertanto, la maggior parte degli automobilisti ha una sola idea in mente o meglio si pone solo la stessa domanda ”  come limitare il consumo di carburante?”  “. Per questo sono state prese in considerazione diverse ipotesi: ridurre la velocità di guida, limitare gli spostamenti, optare per il distributore di benzina più economico… Questi metodi, per quanto logici, non possono in alcun modo essere adattati a tutti i conducenti, soprattutto se devono percorrere centinaia di chilometri per raggiungere il luogo di lavoro. Tuttavia, l’uso corretto di un elemento dell’auto potrebbe limitare le spese di carburante.

Uomo infastidito che fa rifornimento ad una stazione di servizio

logo pinterest

Uomo infastidito che fa rifornimento ad una stazione di servizio. Fonte: spm

I finestrini dell’auto influiscono sul consumo di carburante

Probabilmente non lo sai, ma guidare con  i finestrini aperti può aumentare notevolmente il consumo di carburante. Quindi, guidando ad alta velocità in autostrada fino a 130 km/h, con i finestrini aperti, il  consumo di carburante potrebbe aumentare in media del 5% , a maggior ragione se si fa funzionare contemporaneamente l’aria condizionata.

Infatti, l’apertura dei finestrini di un’auto ha un impatto reale sull’aerodinamica del veicolo. Pertanto, più velocemente avanza, più si fa sentire in termini di consumo di carburante.

Al contrario, guidando con i finestrini aperti nei centri abitati, dove la velocità massima autorizzata è di 50 km/h, l’impatto sull’aerodinamica e sui consumi sarà relativamente basso.

Guidare con i finestrini aperti

logo pinterest

Guida con i finestrini dell’auto aperti. Fonte: spm

Risparmia carburante in modo diverso

Oltre a sfruttare al meglio i vetri della tua auto, puoi considerare altri mezzi che ti consentono di ridurre i consumi di carburante e ottenere così un risparmio tutt’altro che trascurabile.

Scegli pneumatici verdi:  ecologici, questi pneumatici sono stati creati per avere un impatto positivo sull’ambiente  riducendo il consumo di carburante e le emissioni di CO2 .

Prendi in considerazione il carpooling:  oltre a limitare il numero di veicoli e gli ingorghi, il carpooling ti aiuterà anche a risparmiare  carburante . I tuoi  costi saranno suddivisi in base alle persone che trasporti  all’interno del tuo veicolo.

Cambia veicolo:  puoi sempre prendere in considerazione la possibilità di cambiare la tua auto, se ritieni che sia troppo vecchia. Quindi puoi optare per un modello più nuovo e meno inquinante. Preferisci quindi  i veicoli con un’etichetta energetica A o addirittura B. In questo modo, puoi ridurre il consumo di carburante risparmiando denaro e riducendo le emissioni di carbonio.

Grazie a questi consigli e adottando nuovi riflessi, soprattutto alla guida della tua auto, potrai risparmiare carburante e alleggerire così il tuo portafogli.