Press ESC to close

Ecco perché non dovresti mescolare bicarbonato di sodio e aceto per la pulizia

Il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco sono prodotti domestici naturali. Possono sostituire i prodotti per la pulizia commerciali che rimangono inquinanti e contengono sostanze chimiche dannose per la salute e l’ambiente. Questi ingredienti ecologici e biodegradabili rimangono efficaci sulla maggior parte delle superfici. Ma sai che non è necessario mescolarli insieme per pulire la tua casa?

Alcuni detergenti per la casa non sono pensati per essere miscelati. Tutti sanno che i prodotti per la pulizia come candeggina e ammoniaca non dovrebbero essere combinati. Questa miscela aggressiva è anche dannosa per la salute. Ma a differenza di questa miscela, quella di bicarbonato e aceto non è pericolosa ma semplicemente inutile, come  attesta Amanda Morris , direttore associato del dipartimento di chimica della Virginia Tech University.

Perché bicarbonato di sodio e aceto non dovrebbero essere combinati?

A tavola dei prodotti naturali per la pulizia più apprezzati, bicarbonato e  aceto bianco  sono prodotti di punta. Hanno il sopravvento quando si tratta di prodotti System D. Per disincrostare, sgrassare, sgrassare, deodorare, lucidare, igienizzare e macchiare, questi due prodotti biodegradabili sono molto efficaci per la pulizia della casa. Tuttavia, queste due alternative ai prodotti aggressivi non possono essere associate, come ha spiegato il chimico Amanda Morris. E per una buona ragione,  hanno proprietà antagoniste che si annullano a vicenda .

Il chimico spiega che  il bicarbonato di sodio è una base  mentre l’aceto è un acido . Quando i due ingredienti vengono combinati, l’acido acetico nell’aceto dona un protone di idrogeno al bicarbonato di sodio. Di conseguenza, quest’ultimo forma acido carbonico che alla fine si decompone. Ci ritroviamo così con una composizione di acqua, anidride carbonica e acetato e ioni di sodio. Ciò si traduce in una reazione con le bolle. Solo quando questa reazione effervescente si interrompe, rimane solo acqua glorificata , secondo le spiegazioni del chimico.

Riassumendo, la miscela di una soluzione basica e quella di una soluzione acida si neutralizzano a vicenda. Quindi queste ricette a base di aceto bianco e bicarbonato che abbondano sui siti web sarebbero inefficaci e inutili per una pulizia intensa.

Quindi come si usa la miscela dei due ingredienti?

Molte persone usano i due ingredienti insieme per pulire i rubinetti, le porte delle docce o anche la cucina, pensando che sia un detergente efficace, anche dopo che la reazione chimica si è arrestata. Solo che non è così.

Secondo il chimico,  è tecnicamente possibile utilizzarli , ma non formano un potente duo di pulizia. Tuttavia, lo specialista consiglia  di utilizzare la miscela mentre è effervescente direttamente sulla superficie da trattare . Ad esempio, se vuoi pulire un bidone della spazzatura, mettici dentro del bicarbonato di sodio e poi versaci sopra un po’ di aceto bianco. In questo modo la CO2 della reazione creerà una schiuma che scioglierà lo sporco e rimuoverà le macchie. Il chimico insiste sul fatto che una volta che la miscela smette di schiumare, diventa inutile. Mescolate i due ingredienti e lasciateli in una bottiglia per un uso successivo, sarebbe una perdita di tempo, otterrete solo acqua. Aggiunge che è  il bicarbonato di sodio che fa la maggior parte del lavoro . Per pulire un forno, una pasta di bicarbonato di sodio e acqua è un prodotto potente ed efficace per sciogliere lo sporco. Basta lasciarlo agire per alcune ore prima di strofinare con un pennello.

Inoltre, quando si maneggiano questi due ingredienti, è consigliabile prendere precauzioni e indossare guanti domestici per proteggere le mani ed evitare irritazioni cutanee. Allo stesso modo, se racchiudi questa miscela in una bottiglia, potrebbe esserci una pressione all’apertura che potrebbe danneggiare la pelle e gli occhi. La vigilanza è quindi essenziale.

Ecco come utilizzare i due ingredienti naturali per pulire la casa:

– Per disostruire gli scarichi

pipeline 1024x682 1

logo pinterest
Sbloccare i tubi. Fonte: lavori domestici

Grazie alla reazione acido-base della miscela è possibile disostruire gli scarichi e rimuovere lo sporco dallo scarico o da altri punti difficili da raggiungere. Questa operazione rimuoverà il sapone, lo sporco e il calcare che potrebbero intasare i tubi. Per fare questo, versare nello scarico 1 litro di acqua bollente, quindi 100 g di bicarbonato di sodio. Aggiungere immediatamente una miscela di acqua calda e aceto bianco per sciogliere lo sporco dallo scarico.

– Per pulire il ferro

ferro 1024x708 1

logo pinterest
Pulisci un ferro da stiro. Fonte: lavori domestici

Forma una pasta consistente con il bicarbonato di sodio, quindi posizionala sulla suola del tuo dispositivo e strofina. Lascia agire per qualche minuto. Mescolare acqua e aceto bianco in parti uguali, quindi risciacquare la piastra del ferro con questa soluzione. Pulire con un panno morbido umido. I piccoli fori possono essere puliti con uno spazzolino da denti.

– Per pulire le fughe delle piastrelle

riquadro 2 1024x684 1

logo pinterest
Pulire le fughe delle piastrelle. Fonte: lavori domestici

Le fughe delle piastrelle in bagno o in cucina si sporcano rapidamente a causa dell’umidità. Per pulirli, basta cospargere di bicarbonato di sodio sulle cuciture e spruzzarli con aceto bianco. La schiuma che si formerà rimuoverà lo sporco. Va poi strofinato con uno spazzolino da denti e asciugato alla fine con una spugnetta e poi con un panno in microfibra.

– Per pulire il water

vasca 5 1024x680 1

logo pinterest
Pulisci il water. Fonte: lavori domestici

Per fare ciò, inizia svuotando l’acqua dalla ciotola spingendo l’acqua nello scarico. Successivamente, si tratta di versare 100 g di bicarbonato di sodio nella ciotola, seguiti da 150 mg di aceto sopra. Lasciare agire la reazione chimica e strofinare con una spazzola speciale per rimuovere sporco e calcare. Germi e batteri saranno eliminati e la tua toilette sarà perfettamente pulita .

– Per pulire pentole bruciate

padelle 1 1024x576 1

logo pinterest
Pulisci le pentole bruciate. Fonte: lavori domestici

Riempire il fondo della pentola da pulire con un po’ d’acqua e una quantità di 250 ml di aceto. Lasciare scaldare sul fuoco poi aggiungere 2 cucchiai di bicarbonato. Lontano dal fuoco, è possibile rimuovere i resti di croste bruciate utilizzando una spugna abrasiva.

– Per decalcificare la lavastoviglie

lavastoviglie 3

logo pinterest
Rimuovi il calcare dalla lavastoviglie. Fonte: lavori domestici

Nel cestello superiore della lavastoviglie versare un misurino da 500 ml di aceto bianco. Eseguire un ciclo di lavaggio con acqua calda. Quindi cospargere il fondo della lavastoviglie con bicarbonato di sodio ed eseguire un nuovo ciclo di lavaggio.

– Per pulire la lavatrice

lavatrice 3 1024x768 1

logo pinterest
Rimuovi il calcare dalla lavastoviglie. Fonte: lavori domestici

Versare 150 g di bicarbonato di sodio nella lavatrice ed eseguire un ciclo di lavaggio. Una volta terminato il ciclo di lavaggio, aggiungere aceto bianco nella vaschetta dell’ammorbidente ed eseguire un nuovo ciclo per rimuovere il calcare che sta danneggiando il buon funzionamento della lavatrice.

– Per deodorare i bagni

wc 2 680x1024 1

logo pinterest
Deodorizza i bagni. Fonte: lavori domestici

Per eliminare i cattivi odori che possono fuoriuscire dal wc, formare una pasta di bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua e strofinare con questa miscela i lati e il fondo della tazza. Si consiglia di lasciare agire il prodotto per qualche minuto e poi spruzzare dell’aceto bianco. Quindi pulire semplicemente con un panno umido e pulito. Puoi anche spruzzare l’interno della ciotola con una miscela di acqua e olio essenziale a tua scelta per profumarla.