Press ESC to close

Cristalli di soda e bicarbonato di sodio: quali sono le differenze e come usarli?

Bicarbonato di sodio, cristalli di soda, percarbonato di sodio o soda caustica… È abbastanza per aggrovigliare i tuoi pennelli! Questi prodotti possono essere utilizzati nella manutenzione della casa, ma non sono simili. Ci concentreremo sul più noto di loro: bicarbonato di sodio e cristalli di soda. Scopri la differenza tra questi due prodotti per la casa e i loro diversi usi.

C’è differenza tra cristalli di soda e bicarbonato di sodio?

Bicarbonato di sodio e cristalli di soda

Sebbene questi ingredienti siano agenti detergenti ed ecologici, non sono la stessa cosa. Quindi non confonderli! I cristalli di soda sono più potenti e possono irritare la pelle e gli occhi ed è fuori questione usarli negli alimenti o nei cosmetici come si potrebbe fare con il bicarbonato di sodio

Cosa sono i cristalli di soda?

Cristalli di soda

I cristalli di soda, noti anche come carbonato di sodio, esistono in forma naturale o sintetica ottenuti da gesso e sale marino. Si tratta di una soluzione ecologica ma non biodegradabile. Altamente corrosivo e irritante, si consiglia di indossare guanti prima di utilizzare cristalli di soda.

Quali sono gli altri nomi dei cristalli di soda?

I cristalli di soda hanno molti altri nomi. Questi includono carbonato di sodio, soda calcinata, soda cristallina, carbonato di sodio, sale sodico, soda cristallizzata, ecc.

Che aspetto hanno i cristalli di soda?

Questo prodotto ha l’aspetto di piccoli granelli bianchi, simili a cristalli che, sciolti in acqua, formano una soluzione alcalina, molto efficace nella pulizia e nell’addolcimento dell’acqua del bucato.

Qual è il livello di ph dei cristalli di soda?

I cristalli di soda hanno un pH di 11. I cristalli di soda sono più alcalini e quindi più irritanti del bicarbonato di sodio. È la sua azione abrasiva che rende il carbonato di sodio più efficace contro macchie e grasso. Usalo per le superfici che hai difficoltà a pulire.

Dove non usare i cristalli di soda?

I cristalli di soda sono corrosivi e possono essere pericolosi se ingeriti. Inoltre, a causa del loro pH molto basico, i cristalli di soda possono essere irritanti per la pelle. Indossare sempre guanti di gomma prima di maneggiarli. Inoltre, evita di usarli in cucina. I cristalli di soda sono corrosivi e possono essere pericolosi se ingeriti o incorporati nella preparazione dei piatti. Inoltre, a causa della loro azione abrasiva, i cristalli di soda non sono consigliati per la pulizia di determinate superfici. Evitare di usarli su:

  • Mobili e parquet in legno grezzo.
  • Piani cottura a induzione in vetroceramica.
  • Mobili in alluminio.
  • Mobili cerati.

Inoltre, non utilizzare cristalli di soda per lavare biancheria delicata  o vestiti con colori molto vivaci  Questo può offuscarli.

Quali sono gli usi dei cristalli di soda?

Non sai come usare i cristalli di soda? Ecco alcuni usi comuni di questo prodotto per la casa.

1. Strofina pentole e padelle

Pulisci la padella con cristalli di soda

I cristalli di soda sono efficaci nello sgrassare pentole e padelle e rimuovere i segni di bruciatura.

  1. Cospargere i cristalli di soda sul fondo di pentole e padelle;
  2. Aggiungere acqua bollente;
  3. Lasciare in posa per qualche ora per ammorbidire le macchie;
  4. Strofinare le macchie con una spugna, quindi risciacquare.

Attenzione:  Non pulire mai le pentole in alluminio con cristalli di soda.

2. Sbloccare gli scarichi

Disostruire gli scarichi con cristalli di soda

L’accumulo di detriti e grasso può portare a intasamenti che bloccano i tubi e causano cattivi odori nello scarico.

Per sbloccare gli scarichi:

  1. Versare una tazza di cristalli di soda nello scarico;
  2. Far bollire l’acqua con un bollitore;
  3. Versare l’acqua calda nello scarico per risciacquare i cristalli di soda.

Questo trucco è efficace per sciogliere gli zoccoli che si formano e prevenire l’accumulo di grasso.

3. Pulisci la tazza del water

Pulizia della tazza del water con cristalli di soda

Puoi usare i cristalli di soda per pulire e disinfettare la tazza del water.

  1. Versare una tazza di cristalli di soda nella ciotola;
  2. Strofina le pareti con uno scopino;
  3. Tirare lo sciacquone.

4. Pulisci il forno

Pulisci il forno con cristalli di soda

Pulire il forno è un compito noioso e alcuni lo vedono addirittura come un lavoro ingrato! Per rimuovere facilmente macchie e grasso dal forno, ecco cosa puoi fare.

  1. Riempi il lavandino con acqua calda e aggiungi una tazza di cristalli di soda;
  2. Immergere le griglie e la teglia nella soluzione;
  3. Lasciare in posa per 30 minuti e strofinare con una spugna per rimuovere le macchie;
  4. Sciacquare le griglie e la teglia e asciugarle.

5. Pulisci il pavimento

Pulire il pavimento con cristalli di soda

Per pulire il pavimento piastrellato in modo naturale ed ecologico, diluire i cristalli di soda in un secchio di acqua calda. Conta una tazzina di caffè per un litro d’acqua. Immergi un mocio con questa miscela e pulisci il pavimento.

Puoi anche aggiungere qualche goccia di un olio essenziale a tua scelta, come l’olio essenziale di arancia se vuoi profumare il terreno, o l’olio essenziale di tea tree per le sue proprietà disinfettanti.

6. Pulisci la lavatrice

Lavatrice

I cristalli di soda sono efficaci nella pulizia dello sporco e nell’eliminazione di batteri e muffe che crescono all’interno della lavatrice, a causa dell’umidità stagnante. Questo prodotto naturale è efficace anche per decalcificare il tuo elettrodomestico.

Una volta al mese, ricordati di pulire a fondo la lavatrice. Per fare ciò, ecco le istruzioni per l’uso:

  1. Metti 500 g di cristalli di soda nel cestello della lavatrice;
  2. Avviare un ciclo di lavaggio sottovuoto a 90°C.
  3. Una volta completato il ciclo, è possibile utilizzare l’aceto bianco per pulire i cestini e le fughe della lavatrice e rimuovere lo sporco attaccato.

7. Pulisci il bucato

Macchie sul bucato con cristalli di soda

Per ottimizzare il lavaggio dei tuoi vestiti in lavatrice, puoi aggiungere un cucchiaio di cristalli di soda al tuo normale bucato per aumentarne l’efficacia. I tuoi vestiti saranno più puliti e morbidi. Questo perché i cristalli di soda hanno la capacità di addolcire l’acqua dura che incrosta la lavatrice e riduce l’efficienza del lavaggio dei vestiti.

Prima di lavare i vestiti in lavatrice, puoi anche usare i cristalli di soda  per rimuovere prima le macchie. Questo prelavaggio ti permette di ottenere una biancheria più pulita.

  1. Riempi un secchio con acqua calda e aggiungi una tazza di cristalli di soda;
  2. Immergi i vestiti macchiati nel secchio;
  3. Lasciare in posa per almeno un’ora;
  4. Lava i vestiti in lavatrice.

8. Rimuovere il muschio dalle passerelle

I cristalli di soda sono efficaci nel mantenere l’interno della casa, ma anche l’esterno. Per rimuovere muschio e alghe da passerelle e ponti:

  1. Cospargere i cristalli di soda sulle zone interessate;
  2. Inumidirli con un annaffiatoio o un tubo;
  3. Lasciare in posa per 24 ore. Il muschio diventerà marrone e diventerà più facile da rimuovere.

9. Pulizia dei gioielli in argento

Se i tuoi gioielli in argento hanno iniziato ad appannarsi, puoi ripristinarne la lucentezza, grazie ai cristalli di soda.

  1. Foderare una ciotola con un foglio di alluminio;
  2. Versare una tazza di cristalli di soda nella ciotola;
  3. Aggiungere l’acqua bollente;
  4. Una volta che i cristalli di soda si sono sciolti nell’acqua, metti i tuoi gioielli nella ciotola. Assicurarsi che siano completamente imbevuti della soluzione;
  5. Lasciare i gioielli nella soluzione per 10 minuti;
  6. Toglieteli dalla ciotola e asciugateli tamponandoli.

Attenzione: non è consigliabile utilizzare cristalli di soda per pulire gioielli antichi.

Dove trovare i cristalli di soda?

Generalmente, i cristalli di soda si possono trovare nei supermercati nella sezione prodotti per la pulizia, nelle farmacie, nei negozi di bricolage o nei siti di vendita online.

Cos’è il bicarbonato di sodio?

Bicarbonato

Il bicarbonato di sodio è un prodotto ecologico e biodegradabile. È prodotto da una miscela di sale e calcare. Si presenta sotto forma di polvere bianca, utilizzata per cucinare, pulire ma anche per l’igiene personale.

Esistono due tipi di bicarbonato di sodio.

  • Bicarbonato di sodio: commestibile, può essere utilizzato in cucina, nella cura della bellezza e nell’igiene.
  • Bicarbonato di sodio domestico meno puro: utilizzato per il bucato e la cura della casa.

Altri nomi per il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è anche noto come bicarbonato di sodio o carbonato acido di sodio, un nome usato in chimica.

Qual è il pH del bicarbonato di sodio?

Il bicarbonato di sodio ha un pH di 8. Questo ingrediente non è quindi aggressivo e può essere utilizzato per pulire e ravvivare i colori della biancheria senza aggredirli.

Cordiali saluti: Mescolare cristalli di soda con acqua e anidride carbonica rende il bicarbonato  di sodio

Che aspetto ha il bicarbonat

o di sodio?

Il bicarbonato di sodio si presenta sotto forma di polvere fine, bianca, granulare e leggermente abrasiva, a differenza dei cristalli di soda che sono più corrosivi.

Quali sono gli usi del bicarbonato di sodio?

Ecco alcuni usi del bicarbonato di sodio per pulire e mantenere la tua casa.

1. Pulisci la cucina

Pulire la cucina con la pasta di bicarbonato di sodio

Puoi fare un detergente naturale per la cucina con il bicarbonato di sodio. A tale scopo, attenersi alla seguente procedura.

  1. Mescolare 1/2 tazza di bicarbonato di sodio, con qualche goccia di succo di limone e un po’ d’acqua per formare una pasta;
  2. Applicare la pasta sulle superfici che si desidera pulire;
  3. Strofinare con un panno o una spugna, quindi risciacquare.

Mescolato con l’acidità del succo di limone, il bicarbonato di sodio può eliminare batteri e muffe e limitarne la proliferazione.

2. Pulisci il bagno

Pulisci il bagno con pasta di bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è efficace anche per la pulizia delle varie superfici del tuo bagno,  grazie in particolare alle sue proprietà disinfettanti e sbiancanti. Puoi usarlo per pulire:

  • Il box doccia
  • Il lavabo
  • La vasca da bagno
  • Piastrelle per il bagno

Il trucco per farlo è semplice.

  1. Mescolare 1 tazza di bicarbonato di sodio con un goccio d’acqua per formare una pasta;
  2. Applicarlo sulla superficie da pulire e strofinare con una spugna;
  3. Quindi lasciare in posa per 20 minuti;
  4. Pulire la superficie con un panno umido.

3. Rimuovere le macchie dai tappeti

Applicare il bicarbonato di sodio su un tappeto

Il bicarbonato di sodio è uno smacchiatore naturale. Abbinato ad altri prodotti, sarà in grado di rimuovere facilmente le macchie anche dai tappeti più ostinati.

  1. Cospargere due cucchiai di bicarbonato di sodio sulla macchia, fino a quando non si ricopre;
  2. In un flacone spray, mescola una tazza di aceto bianco con una tazza d’acqua;
  3. Spruzzare la soluzione sulla macchia;
  4. Lasciare in posa per un’ora;
  5. Usando un vecchio spazzolino da denti, strofina la macchia e aspira i residui. Utilizzare un asciugamano umido per completare la pulizia.

4. Disinfettare frutta e verdura

Per rimuovere tracce di pesticidi da frutta e verdura prima di mangiarle, usa il bicarbonato di sodio.

Uno studio pubblicato sulla National Library of Medicine ha dimostrato che immergere le mele in una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua per 12-15 minuti rimuove una buona parte delle tracce del pesticida.

Detto questo, lava la frutta e la verdura con bicarbonato di sodio e acqua per disinfettarle, senza doverle sbucciare, soprattutto perché le loro bucce sono ricche di fibre, minerali e vitamine.

5. Rimuovere i cattivi odori

Il bicarbonato di sodio è un deodorante naturale efficace nell’eliminare i cattivi odori.

Frigorifero

Quando il cibo viene conservato in modo improprio in frigorifero o supera il tempo di scadenza, può emanare un cattivo odore. Per neutralizzare gli odori sgradevoli emanati dal tuo apparecchio, riempi una tazza con bicarbonato di sodio e conservala nella parte posteriore del frigorifero.

Il vantaggio del bicarbonato di sodio è che rimuove le particelle odorose, come dimostrato da uno studio pubblicato su Waste Manag.

Immondizia

Il bicarbonato di sodio può anche neutralizzare i cattivi odori nel bidone della spazzatura, in modo che non si diffondano in casa. Lo stesso studio, pubblicato sulla National Library of Medicine, dimostra che cospargere il bicarbonato di sodio sul fondo dei bidoni della spazzatura che pesano 8 litri, riservati ai rifiuti alimentari, può ridurre i cattivi odori del 70%.

Aria ambiente

Per deodorare l’aria ambiente e anche profumarla, senza ricorrere a prodotti chimici, puoi usare questo trucco.

  1. Riempite un vasetto con 74 gr di bicarbonato di sodio;
  2. Aggiungi da 10 a 15 gocce di un olio essenziale a tua scelta;
  3. Coprite il barattolo con un panno leggero;
  4. Fissalo con una corda;
  5. Tieni il vaso nella stanza della casa di tua scelta.

6. Lavare il bucato

Aggiungi il bicarbonato di sodio in lavatrice per candeggiare il bucato

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per pulire il bucato  e anche per candeggiarlo.  Per fare questo, aggiungi mezza tazza di bicarbonato di sodio alla solita quantità di liscivia, prima di iniziare un ciclo di lavaggio.

Disciolto in acqua, il bicarbonato di sodio interagisce con gli acidi presenti nelle macchie per rimuoverle. Questo prodotto alcalino addolcisce anche l’acqua della lavatrice.

Dove trovare il bicarbonato di sodio?

Questo prodotto versatile può essere trovato nei supermercati, nei negozi biologici, nelle drogherie o nelle farmacie.

Conclusione

I cristalli di soda e il bicarbonato di sodio sono due prodotti naturali molto richiesti nella manutenzione della casa, ma ciò non significa che siano simili. I cristalli di soda sono più irritanti e corrosivi rispetto al bicarbonato di sodio. Questo è ciò che rende i cristalli bianchi un prodotto ideale per rimuovere le macchie ostinate. Per quanto riguarda il bicarbonato di sodio, è considerato più delicato. Per questo motivo, può essere utilizzato in cucina, ma anche per coccolare la pelle! a patto che si scelga il bicarbonato di sodio per questo.

Domande frequenti

Qual è la differenza tra cristalli di soda e soda caustica?

La soda caustica, nota anche come idrossido di sodio, è un composto chimico che non deve essere confuso con i cristalli di soda. La soda ha l’aspetto di cristalli bianchi e può essere utilizzata anche per pulire e sturare gli scarichi. Ma attenzione, questo prodotto è molto irritante. Può causare irritazioni significative e ustioni sulla pelle. Questo prodotto alcalino è, infatti, più aggressivo dei cristalli di soda.

La soda caustica viene utilizzata anche per fare il sapone solido. Il suo ruolo è quello di trasformare oli e grassi in molecole di sapone. Questo si chiama saponificazione.

Puoi mescolare il bicarbonato di sodio con l’aceto bianco?

Il bicarbonato di sodio e l’aceto bianco sono due prodotti naturali utilizzati nella manutenzione della casa, ma mescolarli insieme può aumentarne l’efficacia? La risposta è no, e questo è dovuto alle loro diverse proprietà chimiche. Il bicarbonato di sodio è un prodotto di base, mentre l’aceto bianco è acido. Quando mescoli i due, ottieni principalmente acqua e acetato di sodio, che è acqua salata. Ciò significa che la miscelazione dei due prodotti provoca una reazione chimica che annulla gli effetti di entrambi i prodotti. La schiuma bianca che si forma a causa della differenza di pH dei due detergenti non è un indicatore che la miscela stia funzionando.

Puoi usare i cristalli di soda per pulire la lavastoviglie?

C’è un malinteso comune secondo cui mentre i cristalli di soda possono essere utilizzati per pulire la lavatrice, possono anche essere utilizzati per pulire la lavastoviglie.

Secondo gli esperti di DRI PAK, riportati dal tabloid britannico Express,non si dovrebbero mai versare cristalli di soda nel serbatoio della lavastoviglie. La composizione chimica dei cristalli di soda può interferire con il funzionamento interno dell’apparecchio.

Il serbatoio delle tue apparecchiature domestiche è riservato al sale per lavastoviglie. In questo modo si riduce il calcare e si addolcisce l’acqua dura, migliorando l’efficienza di lavaggio e aumentando la durata della lavastoviglie.

Il percarbonato di sodio è simile al bicarbonato di sodio?

Il percarbonato di sodio è un prodotto ecologico, composto da perossido di idrogeno e cristalli di soda. Questo è ciò che lo rende un prodotto ad azione sbiancante, smacchiante, detergente e deodorante. Sebbene il percarbonato di sodio si presenti sotto forma di polvere bianca, non deve essere confuso con il bicarbonato di sodio. I due non hanno lo stesso pH. Il percarbonato di sodio, noto anche come percarbonato di sodio, è più basico. Ha un pH più alto, quindi è più irritante del bicarbonato di sodio.