Che gioia avere un forno in casa! Ci permette di realizzare una gamma di ricette dalle più fondenti alle più croccanti. Tutti questi buoni piattini salati o dolci che cuociono al forno possono deliziare le nostre papille gustative a tutti i pasti, dall’antipasto al dolce. Spesso è anche più salutare di tutti gli altri tipi di cottura.

Solo che il forno, come altri elettrodomestici, non è immune da grasso e sporco. Non importa quanto tu stia attento, a causa dell’alta temperatura, i residui di cibo possono essere facilmente schizzati e traboccare sulla griglia; bruciare e aggrapparsi agli angoli. Stesso ritornello sul lato della leccarda, la parte che si trova nella posizione più bassa del forno e che raccoglie i succhi di cottura e il grasso.

Per continuare a gustare pietanze sane e salutari, è quindi fondamentale pulire costantemente il forno e i suoi utensili. Perché se trascuriamo questa manutenzione e lasciamo in giro l’intasamento del forno, inviteremo germi e batteri nei nostri pasti quotidiani! Certo, questa pulizia non è facile, ma è del tutto possibile ottenere questa macchia senza troppa fatica grazie a rimedi semplici ed efficaci.

Niente più noiose manutenzioni, con questi metodi naturali, puoi far risplendere il tuo forno in modo più veloce ed efficiente!

Il nostro consiglio: usa la  leccarda  ogni volta che cucini un piatto che rischia di traboccare o colare

griglia del forno

logo pinterest

Griglia da forno e leccarda – Fonte: spm

Pulisci la griglia del forno

Te lo garantiamo, la  griglia del forno  non è sempre facile da pulire. Le macchie aderenti sono spesso difficili da rimuovere e ci vuole molto tempo per eliminare tutte le macchie. Ma ti aiuteremo a ridurre al minimo i tuoi sforzi applicando questi metodi facili e veloci!

Aceto bianco e bicarbonato di sodio

Hai mai pensato alla potente combinazione di aceto bianco e bicarbonato di sodio? Con le loro proprietà sgrassanti, smacchianti, antibatteriche e deodoranti, questi due detergenti sono ottimi alleati per facilitare la manutenzione del tuo forno. Guarda come usarli per pulire la griglia:

Si consiglia di riempire mezzo flacone spray con aceto e spruzzarlo abbondantemente su tutta la griglia e lasciarlo agire per alcuni minuti. Immergi una spugna abrasiva in acqua calda e aggiungi un cucchiaio di bicarbonato di sodio. Strofina con cura la griglia. È quindi possibile utilizzare un pennello per strofinare bene le macchie. Infine risciacquare e asciugare bene.

Sapone di Marsiglia

Sapone di Marsiglia

logo pinterest

Sapone di Marsiglia – Fonte: spm

Se lo sporco non è particolarmente ostinato, puoi utilizzare il sapone di Marsiglia. Un prodotto ecologico che non ha bisogno di presentazioni, la sua azione sgrassante e sbiancante è diventata molto popolare in termini di pulizia della casa.

Puoi aggiungere qualche truciolo di sapone a una spugna imbevuta d’acqua. Aspetta che si sciolga un po’ e inizia a strofinare tutte le parti della griglia del forno. Per migliorare la pulizia, puoi anche aggiungere bicarbonato di sodio ai trucioli di sapone. Riempite un recipiente con acqua molto calda e versate 2 cucchiai di sapone di Marsiglia in scaglie o liquido e 2 cucchiai di bicarbonato. Quindi procedere al lavaggio immergendo una spugna abrasiva nel secchio e poi risciacquando sotto l’acqua corrente. La tua griglia ora è perfettamente pulita!

Pulisci la padella della griglia

Si consiglia di spruzzare una grande quantità di aceto bianco sulle parti più interessate, solitamente gli angoli.

Poi riempite la leccarda con acqua bollente, facendo molta attenzione a non farla uscire dai bordi e scottarvi (meglio indossare i guanti!). Lasciare agire possibilmente tutta la notte o almeno 3 ore.

Quindi svuotare la leccarda e lavarla con questi ingredienti:

Sapone di Marsiglia

Grazie alla sua consistenza morbida e delicata, sarà molto efficace nella pulizia della leccarda. Basta aggiungere alcune gocce o trucioli alla spugna e strofinare.

Il limone

forno grill limoni

logo pinterest

Limone – Fonte: spm

Il detergente preferito, il limone, non solo rimuoverà tutte le macchie, ma lascerà anche un fresco profumo di limone. Spruzzare alcune gocce direttamente sullo sporco, quindi passare con una spugna per rimuovere tutte le macchie di grasso.

Bicarbonato di sodio

griglia da forno con bicarbonato di sodio

logo pinterest

Bicarbonato di sodio – Fonte: spm

Come per la griglia, anche il bicarbonato di sodio è consigliato per rimuovere le macchie ostinate dagli incavi della leccarda. Basta cospargerne un po’ sulla spugna o direttamente sulle macchie e strofinare bene. Una volta sgrassato, risciacquare abbondantemente e ad ogni risciacquo assicurarsi che lo sporco sia stato rimosso definitivamente. Infine asciugare con un  panno  di cotone .

I nostri consigli per evitare di intasare il forno

Cercate di non cuocere a temperature troppo alte e allungate un po’ i tempi di cottura.

Non aspettare che lo sporco si accumuli, se possibile rimuovi le macchie subito dopo il pasto in modo che non si attacchino.

Optare più spesso per la modalità di cottura “a convezione”, limiterà l’incrostazione del forno.

Non lasciare la tua leccarda fuori dal forno quando la usi: è sempre fondamentale raccogliere tutto ciò che tracima dalle pietanze.

Buono a sapersi

Fai attenzione se usi acqua bollente per immergere  gli utensili . Ricorda inoltre di controllare le istruzioni del produttore per vedere se è necessario un lavaggio particolare.