Press ESC to close

Come si pulisce e si lava una tenda da doccia? I nostri 5 consigli

La pulizia del bagno fa parte del rituale di pulizia della casa. Ti preoccupi di lavare bene le piastrelle, lucidare la vasca da bagno e lucidare accuratamente il lavandino e il water. Tuttavia, c’è una cosa che la maggior parte delle persone trascura: la tenda della doccia. Un’omissione che può costare cara, poiché questo accessorio è un terreno fertile per germi e batteri. Quindi devi prendertene cura in modo particolare. Dai un’occhiata ai nostri consigli.

Perché è necessario mantenere la tenda della doccia?

Tenda da bagno ammuffita – fonte: spm

Ammettiamolo, la muffa rimane il nemico numero 1 dei nostri bagni. Con l’umidità che è onnipresente, è difficile scappare. A meno che, ovviamente, non si puliscano spesso questi salotti e non si scoprano le minime tracce di sporco che appaiono in ogni angolo. Per evitare problemi di salute, è meglio optare per una frequenza di pulizia regolare e non esitare al compito. E tra gli elementi da pulire a fondo, non va dimenticata la tenda da doccia. Non l’avresti mai immaginato, ma è una fonte inesauribile di batteri. Si scopre che nel tempo la muffa si accumula nella fodera in tessuto della tenda. Ecco perché  gli esperti ti consigliano vivamente di pulirlo più spesso.

Suggerimenti per lavare una tenda da doccia

Tenda doccia in tessuto – fonte: spm

La sua ergonomia e il prezzo accessibile rendono la tenda doccia in plastica un alleato essenziale per tutti i bagni. L’unico problema è che tende a trattenere l’umidità troppo a lungo. Quindi, come si pulisce per rimuovere tutte quelle macchie di umidità che si depositano e mantenerlo asciutto? Ecco alcune soluzioni che faranno al caso vostro:

  • Acqua saponata

Se vuoi che la tua tenda sia pulita e lucida, lavala semplicemente in acqua calda con un po’ di sapone e lasciala asciugare all’aria. Fallo regolarmente.

  • Candeggiare

Le macchie sono davvero grossolane e stai cercando una soluzione radicale per bandirle? La candeggina è la tua alleata. Ecco i passaggi da seguire:

  1. Mescola quattro parti di acqua e una parte di candeggina in una bacinella.
  2. Immergi la tenda e lasciala in ammollo per circa 10 minuti.
  3. Infine, lavalo in lavatrice.
  • Sale

  1. Per evitare la formazione di macchie umide, puoi preparare una soluzione di acqua salata.
  2. Immergi un panno pulito e, una volta strizzato, pulisci le macchie dalla tenda della doccia.
  3. Lasciare riposare il composto per un po’ (tra i 15 e i 20 minuti),
  4. Quindi risciacquare con acqua pulita. Il sale è noto per assorbire tutta l’umidità!
  • Aceto bianco

Preferisci passare a un metodo di pulizia più ecologico? Abbiamo l’ingrediente perfetto per te: l’aceto bianco. Questo prodotto naturale è ampiamente acclamato per i suoi efficaci smacchiatori e disinfettanti. Aggiungi una tazza di aceto bianco nello scomparto dell’ammorbidente quando lavi la tenda in lavatrice.

  • Bicarbonato

Le macchie resistono ancora? Ecco cosa fare:

  1. Rimuovere la tenda della doccia e stenderla all’interno della vasca o su una superficie piana.
  2. Versare un po’ di bicarbonato di sodio sulle aree sporche e strofinare con una spazzola o una spugna fino a quando le macchie non si dissipano completamente. Il bicarbonato di sodio in polvere è anche noto per il suo forte potenziale pulente e sbiancante.
  3. Non dimenticare di risciacquare bene per rimuovere eventuali residui e lasciare asciugare bene la tenda prima di sostituirla.

Come si pulisce la tenda della doccia a mano?

Le casalinghe esperte consigliano il lavaggio manuale per risultati più definitivi. La buona notizia:  per lavare la tenda della doccia a mano,non avrai bisogno di prodotti chimici.

Come fare?

  1. Riempite una bacinella capiente con acqua tiepida e aggiungete qualche cucchiaio di sale grosso.
  2. Immergi la tenda e lascia riposare la soluzione per alcune ore.
  3. Se, trascorso questo tempo, notate ancora delle macchie, potete strofinarle con un panno pulito imbevuto di acqua e bicarbonato di sodio. Le macchie ostinate dovrebbero scomparire facilmente.
  4. Quindi passare al risciacquo e all’asciugatura all’aria.

Come si lava in lavatrice la tenda della doccia?

Tenda da bagno – fonte: spm

Preferisci pulire la tenda direttamente in lavatrice? In questo caso, per non danneggiarlo e per ottimizzarne il lavaggio, è necessario adottare alcuni accorgimenti.

Detto questo, se optate per la lavatrice, non dimenticate di programmare un ciclo di acqua fredda: dovreste abbinare la tenda della doccia ad alcuni asciugamani per aiutare a pulire la fodera.

Come fare?

  1. Metti la tenda all’interno del tamburo con alcuni asciugamani, la proteggeranno anche da urti eccessivi.
  2. Scegli un programma delicato con una temperatura massima di 30°C e senza centrifuga.
  3. Aggiungere la solita quantità di detersivo e qualche cucchiaino di bicarbonato di sodio (o un po’ di aceto bianco) nello scomparto dell’ammorbidente. Questo rimuoverà il calcare e le eventuali macchie di muffa.
  4. Infine, dopo il ciclo di lavaggio, appendere la tenda all’esterno per l’asciugatura. Se è di stoffa, mettilo al sole e se è di plastica, scegli invece un posto ombreggiato.

FYI

Puoi metterlo ad asciugare sul balcone, nel cortile o semplicemente appenderlo al suo posto, sul banco doccia. Per quest’ultima opzione, assicurati di tenere la finestra aperta, in modo che non si formi umidità nel bagno.

Domande frequenti

Come si lava una tenda da doccia ammuffita?

Se, nonostante la pulizia a mano o in lavatrice, la tenda della doccia presenta ancora macchie di muffa, puoi utilizzare un altro ingrediente: il limone. Molte persone non lo sanno, ma è anche un ottimo detergente! Tutto quello che devi fare è strofinare accuratamente le macchie di muffa con mezzo limone. Lasciare in posa per almeno un’ora. Quindi, risciacqua la tenda e lasciala asciugare. Dovresti essere molto soddisfatto del risultato: è pulito e intriso di un piacevole profumo di agrumi.

Con quale frequenza devono essere lavate le tende della doccia?

Per prevenire la formazione di macchie di umidità, prevenire la comparsa di muffe e avere una tenda perfettamente sana, si consiglia di lavarla ogni 15 giorni. Approfittane quando pulisci a fondo il bagno per smontarlo e disinfettarlo accuratamente.

Qual è la temperatura ottimale per una tenda da doccia in tessuto?

A differenza della plastica, le macchie sul tessuto sono molto più persistenti e quindi molto più laboriose da rimuovere. Per evitare le faccende manuali, è meglio lavare questo tipo di tenda direttamente in lavatrice a una temperatura di circa 30°C, con un programma di tessuti delicati e senza centrifuga. Se possibile, per una disinfezione più completa, aggiungere un po’ di candeggina. Ma prima assicurati che questo tessuto non rischi di danneggiarsi o sbiadire con questo prodotto. Controllare le istruzioni sull’etichetta per evitare danni.