Esiste un metodo abbastanza efficace per ottenere un raccolto precoce di cetrioli: in media, 20-25 pezzi da ogni cespuglio. Nel caso di utilizzo di questo metodo, il raccolto di cetrioli aumenta più volte (rispetto al metodo di coltivazione classico).

Quindi, semina i semi essiccati di cetrioli in cassette, sul fondo delle quali metti uno strato di sabbia (per il drenaggio) e sopra di esso aggiungi il substrato (50% di terreno da giardino e 50% di humus). Le casse dovrebbero essere riempite un po’ più della metà (di 3-4 cm). I semi vengono piantati a una profondità di 1-2 cm, lasciando spazi di 3-4 cm tra di loro. Quindi le casse vengono coperte con vetro e poste in un luogo caldo per 3-4 giorni.

Dopo l’emergere dei germogli, il vetro viene rimosso e le casse vengono posizionate su un davanzale soleggiato.

Man mano che le piantine crescono, devi necessariamente aggiungere terra, fino a quando le scatole non sono completamente piene. L’irrigazione graduale del terreno è il primo modo per aumentare l’apparato radicale dei cetrioli.

 

Se guardi attentamente gli steli delle piantine, noterai molte bacche su di essi: queste sono le future radici. Si sviluppano, se viene aggiunto il terreno e si trasformano in radici aggiuntive, aumentando l’apparato radicale delle piante di quasi 2 volte, il che significa che le piante diventano più forti.

L’operazione successiva consiste nel trapiantare le piantine in vasi di cartone (o confezioni di cartone da latticini). Questo si ottiene quando le piante mostrano 1-2 foglie. Devi tagliare la pianta con tutto ciò che ha il substrato intorno e trasferirla nel vaso (o nella confezione).

I vasi, come le casse, sono solo parzialmente riempiti di terra. Viene aggiunto gradualmente, man mano che le piante crescono, fino a riempire completamente i vasi. Questo è il secondo allargamento dell’apparato radicale.

Successivamente, le piantine vengono piantate in giardino. Per prima cosa viene scavata una trincea con una larghezza di 1 metro, lunghezza casuale e profondità pari all’altezza della vanga (circa 25 cm). Quindi viene montata una “recinzione” di pellicola sui bordi della trincea e sul suo fondo viene cosparso uno strato di 5-7 cm di humus. Prima di piantare, il terreno nella trincea dovrebbe riscaldarsi per una settimana.

 

Piantare piantine: tagliare il vaso o la confezione di cartone e posizionare il grumo di terreno con le radici della pianta sul fondo della trincea (sull’humus). Osservando la massa di terreno, puoi vedere che è letteralmente penetrata dalle radici: questo è l’aspetto principale di questo metodo: moltiplicazione ripetuta dell’apparato radicale. Dopo che la pianta è stata posta sul fondo della trincea, le sue radici vengono ricoperte di terra combinata con perfosfato (30-40 g per pianta).

Come puoi coltivare i cetrioli senza prodotti chimici?! Densità di piantagione di piantine: 18-20 piante su una trincea di 4 mq. Successivamente, i bordi della trincea (cioè lateralmente delle piante) vengono cosparsi con uno strato di 8-10 cm di paglia ed erbacce dell’anno scorso, che vengono coperti di terra e annaffiati. Durante la sua decomposizione, questo strato rilascerà anidride carbonica, emetterà calore e fornirà sostanze nutritive alle giovani piante. Questo sarà il terzo allargamento dell’apparato radicale (verticalmente).

Dopodiché, le piante si prendono cura di se stesse come al solito.

I vantaggi di questo metodo:

-raccolta grande e precoce – fino a 80-100 cetrioli per metro quadrato;

-lungo periodo vegetativo – 150-160 giorni rispetto a 95 giorni (di solito);

Basso consumo di acqua per l’irrigazione: l’umidità viene mantenuta a lungo nei fossi.

Buon giardinaggio!