Press ESC to close

Come pulire un forno facilmente e senza prodotti chimici?

Arrostisce i tuoi polli, cuoce le tue torte e crocca le tue patate… Non puoi più fare a meno del tuo forno, che è diventato una parte essenziale della tua cucina! Quindi, per garantirne il corretto funzionamento e la longevità, è necessaria una pulizia quotidiana e talvolta approfondita. I nostri consigli per pulire il tuo forno con punte naturali senza prodotti chimici… Abbiamo fatto il punto per te!

Residui di cibo, grasso incrostato nelle griglie, nei muri, nelle finestre e nella porta, per non parlare dei cattivi odori… Aiuto! Niente panico finché sei dotato di buoni consigli che promettono efficienza e pulizia profonda di tutti i suoi angoli e pareti sporche che accumulano sporco di ogni tipo. A differenza dei prodotti tradizionali che costano troppo, prodotti naturali a portata di mano e per di più economici, vengono in soccorso per liberare il forno dai residui di sporco senza fatica o detersivo chimico. Curiosi di scoprirli?

Come pulire correttamente un forno molto sporco e profondamente intasato?

Un forno molto sporco

logo pinterest

Un forno molto sporco. Fonte: spm

Certo, il forno merita un’attenzione particolare… Sì, devi ricordarti di pulirlo bene. Griglie, piastre di cottura, pareti e interno del forno, porta e vetro richiedono una rigorosa pulizia quotidiana e non solo con un panno umido. Caramellate lo zucchero per la crème brûlée, grigliate la carne ei peperoni, gratinate i pasticcios e l’elenco continua… È ora di affrontare tutta quella sporcizia nel vostro elettrodomestico.

Qual è il prodotto più efficace per pulire un forno? L’aceto bianco viene in soccorso!

Pulisci il forno con l'aceto bianco

logo pinterest

Pulisci il forno con l’aceto bianco. Fonte: spm

Il detersivo per piatti da solo a volte non è sufficiente per la pulizia. Non pensarci due volte quando puoi semplicemente fare affidamento sull’aceto bianco per eliminare tutte le macchie di sporco e grasso, specialmente quelle attaccate al forno. Smetti di perdere tempo e scegli il metodo dell’aceto bianco Una cosa è certa, questo prodotto miracoloso ha proprietà antibatteriche che tolgono di mezzo il lavoro. Cosa aspetti a fare il salto?

Per far nichelare in tempo il tuo forno , procedi semplicemente come segue:

  1. Spruzzare l’equivalente di una tazza di aceto bianco su tutte le superfici unte del forno;
  2. Quindi lascia agire la soluzione durante la notte;
  3. Strofina energicamente la mattina dopo tutti gli angoli e le fessure con una spazzola per piatti;
  4. Utilizzare uno spazzolino da denti dedicato a questo scopo per sbloccare le macchie gravi negli angoli difficili da raggiungere;
  5. Sciacquate il tutto con acqua pulita, e passate un panno pulito;
  6. Lasciare la porta socchiusa per ventilare il forno.

Non è ancora finita perché anche le griglie forno che ricevono tutti i succhi della carne devono meritare una buona manutenzione. Consiglio: toglietele e mettetele a bagno in una bacinella riempita con una parte di aceto bianco aggiunto a tre parti di acqua per ammorbidire tutto il grasso incrostato. Lasciare agire la miscela per circa trenta minuti prima di strofinarli con una spazzola a setole rigide. Ecco fatto, il gioco è fatto, hai portato a termine brillantemente questa missione, congratulazioni!

Bicarbonato di sodio: Il prodotto per la pulizia che lava il forno per eccellenza

Se hai perso la speranza di ritrovare la brillantezza originale del tuo forno? Sappi che non è troppo tardi finché hai la polvere bianca magica nella tua dispensa! Sì, il bicarbonato non ha bisogno di preamboli per essere riconosciuto, è l’unico che risolve missioni impossibili. Forno catastrofico? Niente panico, puliamo il forno usando il trucco del bicarbonato di sodio per la massima efficienza.

  1. Cospargere l’equivalente di una tazza di polvere su ogni angolo del forno;
  2. Spruzzaci sopra dell’aceto bianco. Ciao la reazione chimica che ripulisce l’impossibile!
  3. Aspettiamo un’ora, il tempo in cui i due ingredienti interagiscono a fondo;
  4. Strofiniamo come al solito, sciacquiamo e asciugiamo. Più veloce, non ce n’è!

Nota che la pietra di argilla può fare altrettanto bene. Strofinare una spugna umida contro la pietra e lucidare la superficie. Effetto lucido garantito

Suggerimento extra: lucidare le finestre con carta di giornale dopo aver spruzzato l’aceto bianco. Promette stelle splendenti!

Come togliere il grasso bruciato in forno con il trucco del succo di limone?

Pulisci il forno con il succo di limone

logo pinterest

Pulisci il forno con il succo di limone. Fonte: spm

Gli ingredienti naturali a base di acido sono tutti benvenuti quando hai un forno sporco che grida “Aiuto!”. Niente di così geniale: mescola in un flacone spray mezzo bicchiere di succo di limone con una tazza d’acqua, agita bene, spruzza come preferisci, strofina con una spazzola, risciacqua, spugna e soprattutto AMA IL RISULTATO e l’odore!

Consiglio regalo: non esitate a cospargere un po’ di sale quando il forno è ancora caldo dopo averlo utilizzato, assorbe facilmente le macchie di grasso che spazzerete via con una spazzola asciutta.

Quando è la tua prossima ricetta ora che il tuo forno è perfettamente pulito?