Se ti capita di utilizzare un computer che non è il tuo, potresti non volere che qualcuno scavi nella tua cronologia di navigazione o scopra la tua cronologia dei siti visitati. Tanto più che se sei andato alla tua casella di posta personale o ai tuoi conti bancari, i tuoi dati personali possono essere registrati. Per evitare di lasciare i tuoi dati su un computer pubblico o se semplicemente non vuoi che il tuo computer registri ciò che fai, puoi utilizzare questo metodo.

Questa funzione è presente su tutti i browser Web su Chrome, Firefox, Safari, Internet Explorer o anche Opera.

Come usare il tuo computer in privato?

barra degli indirizzi

logo pinterest

La barra degli indirizzi nel browser Web – Fonte: spm

Questa funzione esiste su tutti i browser  del tuo computer  e del tuo smartphone. Per attivare la navigazione privata sul tuo computer, usa semplicemente i tasti di scelta rapida da tastiera: CTRL + MAIUSC + N o CTRL + MAIUSC + P a seconda del browser web. Puoi anche andare alle impostazioni del browser che stai utilizzando. Su Chrome, ad esempio, vai al menu, quindi a “nuova finestra di navigazione privata” e si aprirà una nuova finestra sul tuo computer. Sulla maggior parte dei browser, questa nuova finestra ha un colore diverso dalle altre per differenziarla da una finestra classica.

Cos’è la navigazione privata sul tuo computer?

finestra in incognito

logo pinterest

Navigazione privata – Fonte: spm

La navigazione privata è una funzione che puoi abilitare  sul tuo computer  o smartphone per navigare in privato. Ad esempio, se utilizzi un computer condiviso al lavoro, puoi abilitare questa funzione. Si aprirà una nuova finestra del browser per evitare di registrare la cronologia di navigazione, i cookie o le informazioni salvate nei moduli su Internet. La navigazione privata consente ad altri utenti di computer di non vedere la tua attività, ma non ti consente di essere anonimo su Internet. Infatti, anche se gli altri utenti del dispositivo, su cui è attivata la navigazione privata, non potranno vedere la tua attività, diversi intermediari potranno continuare a vederla. I siti che visiti, gli amministratori della rete che utilizzi ad esempio al lavoro, il tuo datore di lavoro o anche i fornitori di servizi Internet potranno sempre avere accesso alla tua attività su Internet.

A cosa serve la navigazione privata sul tuo computer?

navigazione privata

logo pinterest

Una nuova finestra di navigazione privata – Fonte: spm

Questa funzione è molto utile quando si utilizza un computer condiviso in uno spazio pubblico.  Se utilizzi un dispositivo pubblico al lavoro o in un hotel, ad esempio, questo può essere vantaggioso per te. Se navighi in Internet su un computer condiviso, la tua cronologia di navigazione potrebbe essere recuperata e anche le tue informazioni personali potrebbero essere condivise. Considerando che se utilizzi un computer condiviso con la navigazione privata, non corri alcun rischio che i tuoi dati vengano recuperati. Infatti, nella navigazione privata, quando esci da una finestra, tutta la tua cronologia di navigazione viene automaticamente cancellata.  L’altro vantaggio della navigazione privata è che quando chiudi una finestra, i cookie vengono automaticamente cancellati. Per questo motivo, quando esegui una ricerca sul tuo browser, le società pubblicitarie non saranno in grado di tracciarti e inviarti pubblicità mirate. Avrai almeno la comodità di non sentirti osservato quando sei  connesso a Internet.

La navigazione privata ha molti punti positivi, ma va ricordato che non consente di navigare in modo anonimo ma solo in privato. Ti consente solo di cancellare automaticamente i cookie e la cronologia di navigazione.