A volte le persone, coltivando funghi in casa, usano dispositivi speciali per coltivare funghi champignon. Ma questo è attuale solo per coloro che hanno intenzione di impegnarsi seriamente nella coltivazione e commercializzazione dei funghi. E i dilettanti piantano piccole quantità per il consumo personale e coltivano funghi sul balcone.

Questo processo è piuttosto semplice:

1.Chiudere e isolare termicamente il balcone.

2. Realizzare un piccolo armadio con ripiani e assemblare o acquistare casse con un’altezza di 20 cm.

3. Installare un tubo di ventilazione con un coperchio di sfiato nell’armadio e mettere un bollitore elettrico per l’acqua o un umidificatore d’aria sul fondo: manterrà il livello di umidità ottimale.

4.Ca preparare il substrato utilizzare 10 kg di paglia, 15 kg di pollaio e 8 kg di alabastro. Per aumentare il raccolto, aggiungere 200 g di urea e 200 g di perfosfato. Immergere la composizione risultante in acqua tiepida e “riscaldare” le casse con il muschio.

5. Il substrato “maturerà” nell’arco di 3 settimane. Dopodiché, puoi piantarci il micelio.

6. Utilizzare il micelio sviluppato sui cereali per coltivare funghi sul balcone (di solito viene venduto in sacchetti di plastica). Stenderlo uniformemente sulla superficie del substrato e coprirlo con uno strato dello stesso substrato, dello spessore di 4-5 cm. Aggiungere 350 g di micelio a ogni metro quadrato di substrato.

7.Dopo 10 giorni dalla germinazione del micelio, coprirlo con una miscela di torba e gesso (mescolare dopo la proporzione 10:1). Lo spessore dello strato dovrebbe essere di 4-5 cm.

8.Dopo 4-5 giorni dall’aggiunta di torba combinata con gesso, ridurre la temperatura dell’aria sul balcone a 17°C. Inumidire costantemente la superficie del substrato con acqua.

9. Il periodo di fruttificazione dei funghi è di 50-60 giorni. E il raccolto può essere raccolto durante tutto l’anno.

Buon giardinaggio!