Oggi ho preparato una cheesecake al forno, una torta deliziosa che si distingue soprattutto per la sua consistenza, molto cremosa e umida, e il suo sapore delicato, formaggio con un leggero tocco di limone.

È una di quelle ricette semplici e molto compiute che si preparano in un istante, semplicemente sbattendo gli ingredienti, e che deliziano gli alunni e le papille gustative.

Vi consiglio, una volta servita, di ricoprire ogni porzione con la marmellata di lamponi, con questo abbinamento, questa torta è una vera delizia.

Per ottenere la ricetta giusta, è necessario misurare bene gli ingredienti e prepararli prima di iniziare la ricetta.

È anche importante rispettare il tempo e la temperatura di cottura, quindi segui passo dopo passo i passaggi descritti di seguito.

Ingredienti:

450 gr di formaggio Philadelphia o mascarpone
4 uova grandi (taglia L)
60 g di farina
190 gr di zucchero
2 yogurt greci e 1 yogurt al limone

Preparazione:

Mettete le uova e lo zucchero in una ciotola e sbattete con le bacchette elettriche ad alta velocità per qualche minuto. L’impasto cambierà colore, assumendo una tonalità biancastra, e aumenterà di volume e cremosità.

Una volta che il composto è raddoppiato di volume, aggiungere la crema di formaggio nella ciotola e sbattere ancora, ora a velocità inferiore. Aggiungete poi i tre yogurt e mescolate ancora, fino a quando il tutto non sarà ben integrato.

Infine, incorporare la farina attraverso un colino o un colino e sbattere di nuovo fino a quando non si sarà sciolto e il composto non avrà grumi.

Preparate ora la teglia in cui volete cuocere la torta. Nel mio caso, ho utilizzato uno stampo circolare di circa 24 cm di diametro, ricoperto alla base con carta vegetale.

Una volta che la teglia è pronta, versate l’impasto della cheesecake che avete appena preparato e mettetela in forno. Il forno deve essere preriscaldato e cuocerete la torta a 180°C fino a quando non sarà cotta.

Nel mio caso, la torta ha richiesto circa 50 minuti per essere preparata e ho messo il forno solo con il fuoco su e giù per i primi 40 minuti e anche con una ventola per gli ultimi 10 minuti in modo che la torta si dorasse in superficie.

Una volta cotta la torta, toglietela dal forno e lasciatela raffreddare, prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero, in modo che la torta si assesti e assuma una consistenza più cremosa e spugnosa.