Molti di noi hanno provato ad avviare l’auto in una fredda mattina d’inverno ma senza un vero successo. Il veicolo potrebbe impiegare molto tempo per avviarsi e potrebbe anche non avviarsi affatto! Va bene, impareremo in questo articolo, 4 consigli per avviare la tua auto durante la stagione fredda.

Riepilogo

Avviare l’auto può essere una grande sfida quando fa particolarmente freddo, soprattutto in inverno quando le temperature sono spesso molto basse. Fortunatamente i metodi sono abbastanza numerosi da permetterti di avviare il tuo veicolo nonostante lo stress che ha subito dal freddo. Scopri  alcuni consigli e trucchi efficaci per risvegliare il tuo motore senza troppe difficoltà  e metterti in viaggio con calma.

Avviare l'auto quando fa freddo

Come avviare l’auto quando fa molto freddo al mattino? 4 consigli

Se è vero che l’avviamento dell’auto non è facile quando fa particolarmente freddo, soprattutto a causa di un motore  che richiede più tempo per raggiungere la temperatura ottimale, basta essere furbi. Ecco cosa puoi fare per avviare il tuo veicolo con più facilità:

Leggi anche: A cosa servono i piccoli fori nelle cerniere? Una funzione sconosciuta molto utile

  1. Evita il problema dell’avviamento a freddo mantenendo la tua auto al caldo

Uno degli approcci più semplici per facilitare l’avviamento del veicolo quando fa freddo è la prevenzione. La soluzione più semplice è proprio quella di evitare che la tua auto venga esposta troppo alle basse temperature e per questo puoi evitare di parcheggiarla all’aperto se possibile. Anche se non tutti i garage sono necessariamente riscaldati, la tua auto sarà comunque meno esposta al freddo. 

Niente garage? Assicurati che il tuo veicolo sia al sicuro  in qualche modo. Sotto un albero, sotto un riparo aperto o vicino a un edificio. Secondo questo principio della termodinamica, al mattino il veicolo sarà sempre più caldo che se lo avessi messo in mezzo al nulla.

Potresti anche essere interessato a questa funzione nascosta del tuo veicolo  che ti consente di riscaldarti quando fa freddo.

  1. Prenditi cura della batteria

La batteria è solitamente il primo componente a risentire dell’aria nella stagione invernale. Diventa meno efficace del solito  e quindi genera meno energia. Da qui l’importanza di prendersi la migliore cura possibile della batteria. Per prima cosa si consiglia di controllare il livello di tensione del componente, assicurandosi che i valori siano intorno ai 12 e 14 Volt. Avrai bisogno di un voltmetro. Non hai nessun ? L’uso del caricabatterie dovrebbe fare il trucco per alimentare ulteriormente la batteria. Se lo ritieni necessario, non esitare a sostituire il pezzo… Almeno sarai sicuro e certo che l’avviamento al mattino avverrà senza intoppi! Comunque  prenditi cura della tua batteria. È fondamentale.

  1. Esegui un avviamento intelligente del motore

Punto di vista del motore in contesto invernale

Invece di avviare il veicolo come si farebbe di solito, ovvero semplicemente girando la chiave di accensione, il contesto climatico richiede un po’ più di ingegno e precauzione da parte nostra. Ecco invece cosa si consiglia di fare: 

  • Inizia spegnendo gli accessori elettrici, ad esempio riscaldamento, fari, sbrinatore, radio, ecc. Proprio questo gesto permetterà alla batteria di garantire una migliore efficienza.
  • Se il tuo motore non si avvia subito, dagli un colpo di tosse e poi fermati. Attendere un minuto e poi riprovare, finché i liquidi non si diradano. Si noti che è meglio attendere alcuni secondi o anche un minuto tra i tentativi

Nel caso in cui tu abbia un veicolo più vecchio con un carburatore,  prova il metodo spray di aiuto all’avviamento. Tuttavia, questo processo di spruzzatura di aerosol nel filtro dell’aria è solo una soluzione alternativa. Puoi sempre chiedere a un venditore di auto di mostrarti come funziona il prodotto.

  1. Scegli l’olio giusto per il tuo veicolo

Olio motore

È un dettaglio importante che l’olio motore della tua auto. Questo deve essere di buona qualità  in modo che il tuo motore possa alimentare correttamente il tuo veicolo. Per fare ciò, devono essere soddisfatti determinati criteri.

Uno dei primissimi è quello della viscosità dell’olio. Tuttavia, l’indice di viscosità potrebbe non essere ideale quando fa freddo. Potrebbe quindi essere necessario   cambiare l’olio in modo che il veicolo si avvii meglio  durante la stagione invernale, in particolare  grazie a una lubrificazione più qualitativa del liquido.  Se necessario, non esitate a cercare l’aiuto di un meccanico specializzato.

Leggi anche: Furto carburante: il nuovo metodo dei teppisti per attaccare il serbatoio della tua auto

Perché l’auto non si avvia o ha una partenza difficile quando fa freddo?

Elenchiamo di seguito i motivi più comuni per un inizio difficile della stagione invernale:

  • Quando fa freddo, le batterie del tuo veicolo generano meno corrente elettrica rispetto a quando fa caldo. A basse temperature, la reazione chimica è effettivamente più lenta.
  • L’olio motore si addensa a basse temperature, il che significa che il fluido motore non si muove in modo ottimale. Di conseguenza, l’efficienza del motore ne paga il prezzo
  • Se i tubi del carburante sono esposti all’umidità, è possibile che in rari casi si congelino e causino il blocco del carburante. Di conseguenza, il motore non si avvia più.
  • I carburatori delle auto più vecchie sono molto sensibili al freddo. Se hai un veicolo più vecchio, e se è dotato di carburatore, quest’ultimo può essere sensibile alle condizioni climatiche fredde ed essere la causa del mancato avviamento. Questa causa dipende quindi dal veicolo dell’automobilista.

Prendi in considerazione questi suggerimenti e trucchi e facilita l’avviamento della tua auto anche in condizioni ostili. Buon inizio a te!