È difficile pulire una casa senza un aspirapolvere. Grazie a questo dispositivo è facile pulire il pavimento da polvere e altre impurità. Ti sei mai chiesto a cosa serva davvero il buco nel manico di un aspirapolvere? Si scopre che può essere di grande utilità.

Spesso pensiamo che il portello scorrevole sul tubo dell’aspirapolvere sia solo un accessorio del dispositivo. Solo che chi ha progettato l’attrezzatura non ha sviluppato questa caratteristica per caso. Tale apertura ha una funzione estremamente importante e utile per il corretto funzionamento del dispositivo.

A cosa serve il foro nel manico dell’aspirapolvere?

Un aspirapolvere in soggiorno

logo pinterest

Un aspirapolvere in soggiorno – spm

Usiamo regolarmente l’aspirapolvere, ma raramente pensiamo a cosa servono i suoi singoli componenti. Lo sapevi che il foro sul manico dell’aspirapolvere potrebbe farci risparmiare?

C’è un  buco  in ogni vuoto che può essere facilmente aperto o chiuso. Molti di noi lo usano per controllare la potenza di aspirazione, ma non è quello a cui è destinato.

I produttori del dispositivo hanno progettato questo foro nel caso in cui l’aspirapolvere sia intasato e grazie ad esso il motore non si surriscaldi.

Il foro nel tubo di aspirazione è utile quando l’attrezzatura è intasata da residui aspirati al suo interno. L’elemento protegge anche dal surriscaldamento del motore. Se un oggetto più grande entra nel tubo durante la pulizia e può danneggiare il dispositivo, basta aprire lo sportello e la  pressione  viene immediatamente rilasciata e quindi raffredda l’interno dell’aspirapolvere.

Dovrai spegnere l’aspirapolvere per rimuovere l’ostruzione. Questa è una mossa molto utile che può farti risparmiare grosse spese per la riparazione del dispositivo.

Consigli pratici per una corretta ed efficace pulizia dell’aspirapolvere 

Aspirare

logo pinterest

Aspirazione – spm

Pulire periodicamente i filtri e gli accessori dell’aspirapolvere

È fondamentale pulire periodicamente i filtri e gli accessori dell’aspirapolvere. Quindi, ogni 3 mesi circa, controlla e pulisci i filtri, il tubo di aspirazione, dove spesso si accumulano residui di polvere. Per fare questo, prepara una soluzione di acqua fredda, un bicchiere di aceto bianco e un po’ di detersivo per i piatti.

Lavare accuratamente ogni parte dell’aspirapolvere, risciacquare bene e lasciare asciugare. Puoi usare un vecchio  spazzolino da denti  per raggiungere gli angoli più difficili.

Attenzione al sacco a vuoto e al serbatoio

Se il tuo modello di aspirapolvere ha il sacco per raccogliere tutto lo sporco che viene aspirato, allora dovrai controllarlo e sostituirlo quando sarà pieno per 3/4.

Rimuovere il sacchetto e pulire l’intero vano con una miscela di acqua e alcool. Allo stesso modo, se il tuo aspirapolvere non ha un sacchetto ma l’accumulo di polvere avviene all’interno di un contenitore, pulirlo è un must. Svuotatela e preparate un composto di acqua calda, mezzo bicchiere di aceto bianco e un cucchiaio di sale grosso. Non appena il sale si è sciolto e l’acqua è diventata tiepida, lavare la vasca. Queste abitudini sono essenziali per evitare che il tuo aspirapolvere perda la sua efficacia.