Press ESC to close

7 cose che non dovresti mai pulire con la carta assorbente

Per una buona manutenzione della propria casa, ci sono errori da bandire. Tra questi, la pulizia di alcune superfici con salviette di carta. E per una buona ragione, possono essere danneggiati rapidamente con questo tipo di pulizia.

Che si tratti di rimuovere lo sporco o lavare, ci sono superfici che non dovresti pulire con salviette di carta. E per una buona ragione, rischia di graffiarle o di alterarne le condizioni. 7 cose non devono entrare in contatto con questo asciugamano usa e getta.

tovaglioli di carta

logo pinterest

Rotolo di carta assorbente – Fonte: spm

Ci sono 7 cose da non pulire con la carta assorbente (tipo sopalin)

Disinfettare gli ambienti della casa è necessario per una buona manutenzione dei suoi interni. Se la scelta del prodotto per la pulizia deve essere adattata, il materiale con cui si pulisce è altrettanto importante. È per questo motivo che non bisogna correre sui rotoli di carta assorbente per tutte le faccende domestiche. E per una buona ragione, questo prodotto spesso utilizzato può danneggiare determinate superfici. Mentre questi usa e getta possono essere utili per  rimuovere la polvere da finestre o banconi , in realtà possono essere dannosi per 7 cose.

fazzoletti

logo pinterest

Fazzoletti – Fonte: spm

1- Uno schermo del computer e del telefono

Mentre molti pensano che passare un tovagliolo di carta su uno schermo sia molto efficace, è tutt’altra cosa. E per una buona ragione, è una superficie fragile che può essere graffiata facilmente. Il materiale di un tovagliolo di carta può anche lasciare  residui di fibre di cotone  che possono aderire ai tuoi strumenti di lavoro. Per pulire efficacemente un computer, si consiglia di utilizzare un panno in microfibra imbevuto di disinfettante.

prodotti per la manutenzione

logo pinterest

Prodotti per la pulizia – Fonte: spm

2- Uno schermo televisivo

Non è consigliabile utilizzare salviette di carta per pulire un televisore. Per gli stessi motivi dello schermo di un computer o di un telefono, la carta può graffiare questo apparecchio. Per renderlo impeccabile, prediligi utilizzare  panni in microfibra  su cui applichi un prodotto destinato a questo scopo.

televisore sporco

logo pinterest

Rimozione dello sporco dal televisore – Fonte: spm

3- Una macchia sul tappeto

Strofinare una macchia con un tovagliolo di carta  è inutile. Questo metodo di pulitura può anzi peggiorare il danno. E per una buona ragione, quando vuoi  rimuovere lo sporco da un tappeto  con questo materiale, si sbriciola e rimane incastrato nel tappeto. Un inconveniente di cui sarà difficile liberarsi.

4- Specchi e superfici vetrate

I tovaglioli di carta sono da bandire per pulire una superficie fragile come il vetro o gli specchi. La ragione ? Questo materiale può causare graffi oltre a opacizzare le superfici. Come per la moquette, la pulizia con  carta assorbente imbevuta di prodotto multiuso  rischia di incrostare i residui di fibre sul vetro. Per rendere immacolate le tue superfici a specchio o in vetro, usa un panno di cotone.

sporco dello specchio

logo pinterest

Rimozione dello sporco dallo specchio – Fonte: spm

5- Bicchieri

Pulire gli occhiali con un tovagliolo di carta potrebbe costarti denaro. E per una buona ragione, anche con il prodotto per la pulizia, potrebbe causare graffi sulla superficie protettiva di questo accessorio. Per questo gesto  è meglio utilizzare un panno morbido  che puoi facilmente ottenere dal tuo ottico. Se sono già stati graffiati,  puoi recuperarli con questi trucchi del sistema D.

occhiali sporchi

logo pinterest

Rimozione dello sporco dagli occhiali – Fonte: spm

6- Mobili laccati

Questi oggetti sono i più difficili da pulire a causa della vernice presente sulla superficie. I mobili laccati tendono a macchiarsi facilmente e un tovagliolo di carta non aiuta, anzi. Passandovi sopra un pezzo di carta assorbente si rischia di danneggiare la vernice. Per rimuovere tracce su questo materiale,  si consiglia di utilizzare un panno in microfibra  con uno speciale prodotto per la pulizia.

mobili in legno laccato

logo pinterest

Fai brillare i mobili in legno laccato – Fonte: spm

7- Una camicetta nera

Se la tua camicetta nera è macchiata di maionese, non preoccuparti di pulirla con un tovagliolo di carta. È il modo migliore per peggiorare il disordine  oltre a lasciare pelucchi visibili sul capo. Un’abitudine da bandire, quindi, per il bene del proprio guardaroba! Se invece una macchia di candeggina ha rovinato il tuo capo preferito,  ci sono 9 consigli efficaci da adottare.

Ora sei avvisato! Un tovagliolo di carta è sicuramente pratico in cucina ma non è utile per pulire tutti gli oggetti della casa.