Press ESC to close

10 consigli per pulire un tappeto Camille Dahan

La moquette è spesso messa a dura prova. Tra polvere, odori, macchie di grasso e sporco che si incastrano quotidianamente, la pulizia di un tale rivestimento può essere complicata. Quindi non aspettare oltre per dargli una nuova prospettiva di vita! Ecco una selezione di consigli per un lavaggio professionale a casa.

Pulire un tappeto: alcuni consigli pratici

Passare l'aspirapolvere su un tappeto

Prima di iniziare a pulire un tappeto, è meglio leggere queste semplici regole:

  • Non aspettare ad affrontare le fuoriuscite! Le macchie ancora fresche saranno più facili da rimuovere.
  • Scopri di più sui tipi di macchie sulla moquette. Questo ti aiuterà a trovare le soluzioni giuste più velocemente.
  • Prova la soluzione detergente su un’area poco appariscente del tuo tappeto in modo da non alterarne il colore.
  • Per evitare di diffondere la macchia, segui la regola d’oro: tamponare senza strofinare!
  • Rimuovere più facilmente i peli di animali domestici con una spatola umida. Gesto da sinistra a destra, simile al lavaggio dei vetri. È conveniente!
  • La moquette umida può essere un terreno fertile per i germi e un terreno fertile per muffe e funghi. Quindi, non dimenticare di aprire le finestre, accendere i ventilatori o un deumidificatore. Puoi anche usare un asciugacapelli per asciugare rapidamente il tappeto.
  • Evitare inoltre di camminare sul pavimento fino a quando non è completamente asciutto (attendere almeno 12 ore)

Ben Hyman, co-fondatore di Revival Rugs, spiega che per prendersi cura del proprio tappeto, si consiglia di utilizzare un tappetino per prolungarne la durata. Consiglia inoltre di leggere attentamente le etichette dei prodotti da utilizzare per non rischiare di danneggiare il proprio tappeto o tappeto.

Come si pulisce un tappeto?

È successo: una macchia di grasso, vino o caffè si è depositata sul tappeto del soggiorno. Cosa puoi fare per farla andare via prima che sia troppo tardi? La maggior parte di noi sceglierà di cercare un aiuto esterno o un professionista. Ma sapevate che è possibile realizzarla a mano grazie a ingredienti fatti in casa? Questi suggerimenti sono utili quando hai animali domestici o bambini in casa…

1. Acqua saponata

Pulire un tappeto

Il trucco più semplice  per rimuovere macchie di grasso, vernice o morchia dalla moquette è usare acqua saponata. È la combinazione ideale per rilassare le fibre del tappeto e lavarle delicatamente. Ecco cosa ti serve per realizzare uno smacchiatore speciale:

 

Ingredienti

  • Detersivo per piatti, detersivo per bucato o sapone nero
  • Acqua calda
  • Spugna
  • Asciugamano
  • Spruzzare

Come fare?

  1. Mescola alcune gocce di detersivo per piatti con acqua calda nella bottiglia.
  2. Spruzzare la soluzione sulla spugna o direttamente sulle aree macchiate.
  3. Strofinare con piccoli movimenti circolari o strofinare dall’esterno verso l’interno.
  4. Sciacquare la spugna con acqua pulita e ripetere nuovamente il processo.
  5. Asciuga il tappeto con un asciugamano pulito e lascialo asciugare ventilando il tuo spazio.

2. Aceto bianco, bicarbonato di sodio, sale e detersivo per piatti

Il lavaggio a secco è il modo più semplice per rinfrescare il tappeto. Per questo, avrai bisogno di alcuni buoni prodotti naturali come il bicarbonato di sodio. Tuttavia, l’applicazione di questa polvere bianca deve essere preceduta da una pulizia mirata delle macchie ostinate.

Come fare?

  1. Prima di iniziare, passa l’aspirapolvere una volta per rimuovere sporco e detriti dal tappeto.
  2. Trattare le macchie visibili. Per fare questo, aggiungi un cucchiaino di detersivo per piatti a un flacone spray pieno di acqua e aceto bianco.
  3. Spruzzare la zona macchiata e lasciare in posa per 5 minuti. Usando un panno pulito, tamponare la macchia dall’esterno verso l’interno.
  4. Risciacquare con un panno nuovo, pulito e leggermente umido.
  5. Quindi, assorbire l’umidità in eccesso con un panno asciutto.
  6. Cospargere generosamente una miscela di bicarbonato di sodio e sale in parti uguali sul tappeto ancora leggermente umido.
  7. Lascia riposare questa soluzione naturale per almeno 30 minuti; Tempo necessario per ridurre le macchie, neutralizzare gli odori e pulire le fibre.
  8. Usando una spazzola, lavora la polvere nelle fibre del tappeto.
  9. Con vecchi asciugamani o panni puliti, pulisci il pavimento in moquette.
  10. Tutto quello che devi fare è passare l’aspirapolvere e lasciare asciugare il tappeto.

3. Succo di limone e sale

Succo di limone

Hai appena notato una macchia sul tappeto del soggiorno? Questa è l’occasione per dargli un calcio pulito grazie a un agrume dai super poteri smacchianti: il limone.

Come fare?

  1. Inumidisci leggermente la macchia con acqua fredda.
  2. Trattare l’area sporca con una soluzione di acqua saponata a base di detersivo per piatti o detersivo per bucato (vedi metodo sopra)
  3. Usando una spugna imbevuta di succo di limone, tampona le fibre del tappeto.
  4. Aggiungete il sale e lasciate asciugare.

4. Acqua e ammoniaca

Rimuovere le macchie dalla moquette può essere una vera sfida. La buona notizia è che c’è una buona soluzione! L’ammoniaca è un detergente versatile che offre una soluzione a tutti i problemi di pulizia dei tappeti.

Come fare?

  1. Mescolare una parte di ammoniaca con quattro parti di acqua in un flacone spray.
  2. Spruzzare la soluzione detergente sulle macchie visibili.
  3. Lasciare riposare il prodotto per 10-15 minuti.
  4. Tamponare delicatamente la macchia con un panno pulito.

5. Cristalli di soda

Cristalli di soda

Il tuo tappeto inizia a sembrare grigio? Allora è il momento di ripulirlo! Proprio come il bicarbonato di sodio, i cristalli di soda sono adatti per i tuoi pavimenti. Ecco come fare una pulizia accurata.

Come fare?

  1. Passare l’aspirapolvere prima di iniziare la pulizia profonda.
  2. Inumidire leggermente il tappeto con un panno.
  3. Innanzitutto, prova la presenza di cristalli di soda su un angolo poco appariscente del tuo tappeto. Infatti, è importante tenere presente che il colore delle fibre può sbiadire a contatto con questo prodotto.
  4. Non hai notato alcun cambiamento? Quindi, continua a pulire con il prodotto. A tale scopo:
  5. Cospargere il tappeto con uno strato uniforme di questo prodotto.
  6. Usando una spazzola, strofina delicatamente il tappeto e lascia che i cristalli facciano il loro lavoro!
  7. Dopo qualche ora, aspirare ancora una volta per rimuovere i residui di prodotto e lasciare asciugare.

FYI

Per garantire i migliori risultati, non esitare a lasciare il prodotto sul rivestimento durante la notte.

6. Borotalco o amido di mais

Una macchia di olio o grasso può facilmente rovinare l’estetica del tuo pavimento. Prendete poi un borotalco e un po’ di pazienza per ravvivare le sue fibre!

Come fare?

  1. Coprite la macchia con del borotalco e aspettate almeno sei ore; Il tempo necessario alla polvere per assorbire il grasso.
  2. Quindi passa l’aspirapolvere e il gioco è fatto!

Proprio come il borotalco, l’amido di mais o il bicarbonato di sodio sono utili per rimuovere queste macchie dal tappeto.

In questo video spieghiamo come pulire a secco il tappeto con il bicarbonato di sodio

7. Schiuma da barba

Schiuma da barba

Lo sapevi? La schiuma da barba è  un rimedio per  le macchie e lo sporco sui tappeti, in particolare le macchie di caffè. Ma prima di utilizzare questo piccolo trucco, dovrai testare preventivamente il prodotto su una zona poco appariscente del tappeto per non danneggiarlo.

Come fare?

  1. Applicare uno spesso strato di schiuma da barba sulla superficie del tappeto.
  2. Usa il palmo della mano per distribuirlo uniformemente.
  3. Attendere almeno un’ora prima di strofinare con una spugna pulita.
  4. Risciacquare con un panno pulito, leggermente damp stoffa.

Il tappeto è troppo sporco? Lasciare riposare il prodotto per una notte e passare l’aspirapolvere il giorno successivo.

8. Acqua frizzante

Come sai, la cosa più importante per rimuovere una macchia ostinata è reagire rapidamente. E non c’è niente di meglio dell’acqua frizzante!

Come fare?

  1. Tamponare prima il vino rosso con un panno pulito.
  2. Usa un cucchiaio per versare l’acqua gassata direttamente sulla macchia per inumidire le fibre sporche.
  3. Quindi prendi un panno pulito per tamponare di nuovo.
  4. Ripeti il processo fino a quando la macchia non è sparita per sempre.

9. Dispositivo iniettore-estrattore

Utilizzo di un dispositivo iniettore-estrattore

Per una casa sana, è importante lavare il tappeto almeno una volta all’anno. Se usi spesso l’aspirapolvere per pulire la moquette, la tecnica di iniezione ed estrazione potrebbe fare al caso tuo.
Questo dispositivo consente di rilasciare una miscela di detersivo e acqua calda nel tappeto nel tappeto. Tutto lo sporco viene raccolto tramite una potente aspirazione. L’operazione viene ripetuta con acqua solo per il risciacquo e la rimozione dei residui di prodotto.

L’estrazione facilita anche il processo di essiccazione. Per fare ciò, è sufficiente posizionare i ventilatori negli angoli strategici del tappeto per soffiare l’aria in più direzioni.

10. Pulitore a vapore

I consigli per la pulizia della moquette non mancano!  Ma il metodo di pulizia a vapore è ancora uno dei più convenienti. Il dispositivo utilizza uno speciale detergente miscelato con acqua calda per rimuovere a fondo lo sporco. Ecco i passaggi.

Come fare?

  1. Aspirare prima il tappeto.
  2. Quindi preparare il pulitore a vapore secondo le istruzioni del produttore.
  3. Sposta la macchina sul tappeto, rilasciando il vapore detergente man mano che procedi.
  4. Ripetere il processo più volte, prestando particolare attenzione alle macchie e alle zone di traffico.

Il pulitore a vapore è sicuramente utile per dare al tuo pavimento un aspetto pulito. Puoi adottare questo metodo dopo il lavaggio a secco con bicarbonato di sodio. Ma è anche una delle opzioni più costose per la pulizia della moquette!

Con quale frequenza devo pulire e lavare la moquette?

È necessaria una manutenzione regolare per preservare l’aspetto originale del tappeto. Passare l’aspirapolvere almeno una volta alla settimana e più frequentemente se si hanno animali domestici o bambini. Come puoi vedere, le attività devono essere svolte rapidamente. Una pulizia profonda può essere fatta almeno due volte l’anno.

Domande frequenti

Qual è il prodotto migliore per neutralizzare gli acari della polvere e i cattivi odori nella moquette?

Il bicarbonato di sodio è ottimo per rimuovere gli acari della polvere nei tappeti. Lavorare il prodotto con un pennello. Quindi, segui il metodo di pulizia sopra menzionato. E non è tutto: questo prodotto è ottimo per neutralizzare i cattivi odori sui rivestimenti.

Con cos’altro posso lavare a secco un tappeto?

Proprio come il bicarbonato di sodio, la terra di Sommières può fare miracoli sulle macchie di grasso sui tappeti. Quindi, se volete preservare le sue fibre, cospargete, spazzolate e passate l’aspirapolvere!